Cefalunews

A Cefalù codice della strada sotto i piedi… ma tutto va bene

I motori parcheggiano sui marciapiedi, le auto che si fermano in doppia fila sono diventate la norma, quella lasciate, invece, in divieto di sosta nei pressi di incroci e di curve sono una consuetudine. Accade a Cefalù ridente cittadina turistica che in questi giorni ha visto aumentare il suo traffico veicolare in alcune ore del giorno. Alle ore 12,20 di oggi due agosto ai due incroci di via Roma che portano sulla via san Pasquale, il primo, e sulla via Cavour, il secondo il caos regnava sovrano. Le auto parcheggiate in doppia fila sulla destra del senso di marcia impedivano l’accesso alla corsia che conduce verso Messina. Dall’altra parte, invece, le auto lasciate in doppia fila rallentavano l’accesso dei veicoli che dovevano scendere per via San Pasquale. E che dire delle auto che scendevano dalla via Giglio con l’obbligo di dovere girare a destra? Senza problemi decidevano di immettersi nel traffico per scendere sulla via san Pasquale. A complicare la situazione altre auto parcheggiate nel tratto di via Roma delimitato da via Giglio e via Aldo Moro. Anche queste in doppia fila, nonostante il divieto, impedivano l’accesso a quanti sarebbero dovuti andare verso Messina o sulla via Cavour.


Nella foto: immagine di archivio

Related posts

San Giovanni Battista” patrono dell’Ordine di Malta

Redazione

Real Cefalù, in quattro non rinnovano

Lascari: Festa del SS Crocifisso

Redazione

Caccamo: si inaugura al Castello la Mostra di Patrizia Poli

Redazione

“XVIII Sagra del Caciocavallo” a San Mauro: numerose presenze turistiche

Nino Daino

Prrocchia SS. Salvatore alla Torre: inizia la Festa del Salvatore

Redazione