Via Matteotti: si arriva con il pass invalidi e poi tutti a passeggiare

Si arriva in via Matteotti in auto e con il pass invalidi in bella mostra sul cruscotto, si parcheggia la propria macchina sulla strada che dalla villa comunale porta a piazza Garibaldi e poi tutti a passeggiare sul centro storico chiuso ai veicoli. Accade a Cefalù da alcune sere. Nella cittadina rifondata da Ruggero accade di tutto. Nella serata del 3 agosto, intorno alla mezzanotte, erano quindici le auto lasciate in sosta con il pass disabili su una delle strade più importanti della cittadina normanna. A dire il vero non esiste un problema sosta per chi a quell’ora lascia la propria auto sulla via intitolata al segretario del partito socialista assassinato il 10 giugno 1924. Nonostante i divieti sulla via, infatti, di multe a quell’ora non se ne vedono. Fa ancora più problema,però, vedere tutte quelle auto che espongono il pass disabile a quell’ora in via Matteotti.<br><br>
Per i veicoli che espongono l’apposito contrassegno per disabili è sempre vietata la rimozione ed il blocco del veicolo (con chiave a ganascia). Se il contrassegno viene usato da persona diversa dal titolare e lo stesso non è a bordo, però, chi lo utilizza dovrà pagare la multa da un minimo di Euro 78.00 per uso improprio del contrassegno. L’uso improprio del contrassegno, inoltre, oltre alle sanzioni previste, ne comporta il ritiro immediato da parte degli agenti preposti al controllo ed è seguito, in caso di abuso nell’utilizzo dello stesso, dalla revoca del titolo autorizzativo.

Lascia un commento