Gangi, al via la settimana della 52ª Sagra della Spiga

Terminato il fine settimana tradizionalmente dedicato alla “Festa dei Burgisi” prende il via oggi il calendario degli eventi legato alla 52° edizione della Sagra della Spiga, la rassegna, ideata e promossa dalla locale Pro Loco, che da oltre mezzo secolo fa da architrave al calendario delle manifestazioni estive di Gangi.

La Sagra ha saputo attraversato i decenni grazie alla straordinaria commistione fra storia e mito che caratterizzano l’evento principale dell’intera manifestazione, il “Corteo di Demetra” che, come ogni anno si celebrerà nel pomeriggio della seconda domenica di agosto (giorno 14 p.v.).

Il culto delle Dee Madri, di cui rimangono evidenti testimonianze presso il locale Museo Civico, che si mescola alla forte tradizione cristiana presente nella vita dei campi.

Un corteo ricco di suggestioni che si dipana in due grandi sezioni, una di carattere strettamente etno antropologico, con una cura fino al dettaglio nella riproposizione di ambienti e costumi della Sicilia agricola degli anni 50. L’altra richiama le principali figure della mitologia cretese, divinità anch’esse strettamente legate alla raccolta delle messi. Un sottile filo rosso collega quindi le due parti, il continuo richiamo al soprannaturale, la ricerca del trascendente che l’uomo imprime in ogni suo gesto, specie se legato ai frutti della terra.

Si comincia quindi stasera (lunedì 8 agosto – ndr) con lo spettacolo del Gruppo Folk Gazzara, alle 21.30 in Piazza del Popolo. Stesso posto stessa ora, martedì, per l’attesa esibizione del locale Gruppo Folk Engium. Sipario irlandese mercoledì 10 agosto con l’esibizione del gruppo Irish Quartet. L’11 agosto agosto sarà la volta del “Mini Engium”, i ballerini del futuro si esibiranno nel palco di Piazza del Popolo, principale teatro delle manifestazioni estive gangitane. Venerdì si entra nel vivo degli appuntamenti tradizionali con la “Zuccatina da Zita”. Sabato la degustazione delle “Novi Cosi” ed il concerto degli “Agricantus” ed infine, domenica 14 agosto, l’attesissimo “Corteo di Demetra”, nel cuore del centro storico del Borgo più bello d’Italia. A seguire lo spettacolo conclusivo “U Pisatu”, presso il campo sportivo F.sco Raimondi.

Lascia un commento