Campofelice, spiaggia pulita e ferragosto: scrive l’assessore Taravella

Da Campofelice di Roccella abbiamo ricevuto e pubblichiamo una lettera dell’assessore Michela Taravella

«Scatta la corsa a pubblicare foto del litorale di Campofelice di Roccella, devastato dall’assalto vandalico del ferragosto. Sembra quasi una sfida, dove chi pubblica più foto dello scempio, chi esprime il commento più aspro e soprattutto chi si scaglia contro gli Amministratori, è destinato a vincere il premio più ambito.



Si tratta senz’altro di comportamenti esecrabili, che si è tentato di reprimere e contro cui si continuerà a lottare. “Ogni anno si cerca di resistere, con l’aiuto delle forze dell’ordine disponibili sul territorio, dei vigili urbani, che devono occuparsi pure di viabilità, dei volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa” afferma il Sindaco Massimo Battaglia “e purtroppo si ripresenta sempre lastessa triste storia: cercare con pochissimi uomini di frenare un assalto impari”.

“Puntualmente, quindi, si raccolgono critiche, quest’anno anche da parte di chi, per anni, si è trovato dall’altra parte della barricata e, per una magica amnesia, oggi ha dimenticato i tanti e troppi problemi d a affrontare” continua il primo cittadino. L’Amministrazione si difende dicendo di aver chiesto al Prefetto, l’invio di un contingente di forze dell’ordine supplementare, a sostegno e tutela del personale volontario e delle forze presenti in loco, al fine di garantire un efficace controllo del territorio, nonché tutelare l’ordine e l’incolumità pubblici. Ma non è semplice. Il controllo del territorio e la sicurezza richiedono l’impiego di personale su più fronti e in diverse zone, nelle stesse serate.

“Fino ad oggi”, dichiara il Sindaco “questo evento straordinario è stato fronteggiato grazie all’impegno lodevole, alla professionalità ed allo spirito di servizio del personale della Stazione dei Carabinieri di Campofelice, nonché delle poche unità di polizia urbana in servizio presso questo Ente e dai volontari della protezione Civile e della Croce Rossa, che hanno prestato la massima collaborazione, svolgendo un lavoro egregio. Nonostante l’afflusso di gente sia stato maggiore rispetto agli altri anni, non si è avuto alcun incidente e la viabilità è notevolmente migliorata,  grazie alla tempestività ed alla competenza degli operatori.

Nessun altro aiuto concreto! Solo parole, progetti e pianificazioni, artatamente espressi il giorno dopo! Nessun contributo, neanche nella difficile e laboriosa azione di pulizia della spiaggia, condotta dall’Amministrazione Comunale, con l’impiego di alcuni lodevoli volontari, fin dalle prime luci dell’alba dl 16 agosto e che hanno consentito alla magnifica spiaggia di Campofelice di Roccella di ritrovare il suo splendore.

Questo intervento di pulizia straordinaria è stato espletato senza costi per il contribuente, proprio perché attuato da persone di buona volontà e senza trascurare la pulizia delle zone urbane, come asserito da qualcuno che “ignora” i fatti.”

Queste le foto della spiaggia pulita fina dalla mattina del 16 agosto e quindi perfettamente fruibile ai turisti ed ai residenti.

Purtroppo, nessun commento o meglio ancora nessun articolo di giornale che ne desse diffusione, come se a provocar danno su danno se ne traesse beneficio!»

1 COMMENT

  1. … ma l’Assessore è passata sul tratta di strada che va dal secondo svincolo dopo il bivio di Campofelice (altezza di Via Alliata a Via Costanza d’Altavilla ?) A parte la mancanza di cassonetti, ne ho visti questa estate uno o due, ancora non affronta il problema che il Sindaco lo scorso anno aveva preso l’ impegno di sbloccare, quello dei privati che hanno chiuso i passaggi a mare … e chi vuole vedere un poco di spiaggia pulita (per non entrare dalla spazzatura dell’ ex casello 55) deve passare a pagamento (giusto essendo proprietà privata) dal Camping Praia Mare ….
    Al sindaco ed alla giunta buon lavorto.