Cefalunews

A Tusa un progetto Erasmus contro l’omofobia e alla discriminazione sessuale

Per la prima volta nella storia del comune di Tusa vi arriva un progetto di scambio giovanile, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del progetto Erasmus+. Saranno presenti 25 giovani di 5 stati diversi: Turchia, Romania, Spagna, Slovenia ed Italia. Per gli Italiani che vorranno partecipare ecco di seguito il bando.
«Ricerchiamo partecipanti per il progetto di scambio giovanile Gender E.R.A., finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+. Lo scambio, organizzato dall’associazione Per Esempio in collaborazione con il Comune di Tusa, avrà luogo a Tusa dal 19 al 24 settembre 2016 e vedrà la partecipazione di 25 giovani tra i 18 e i 30 anni, provenienti da: Italia, Turchia, Romania, Spagna, e Slovenia. Obiettivo del progetto è quello di offrire ai giovani europei un’opportunità di confronto e riflessione che conduca a: ridefinire il concetto di genere (seguendo il quadro di pensiero delle politiche UE), ad approfondire i diritti delle donne e delle comunità LGBTQI e a superare e riconoscere falsi stereotipi e pregiudizi sessisti e omofobi.
Inoltre, il progetto aspira a rendere i giovani partecipanti protagonisti della lotta all’omofobia e alla discriminazione basata sul sesso, sull’identità di genere e sull’orientamento sessuale. Requisiti dei partecipanti: Avere tra i 18 e i 30 anni; Essere disposti a confrontarsi con persone con diversi orientamenti sessuali; Essere in grado di mettere in discussione i modelli socio-culturali appresi; Essere altamente motivati a contribuire al successo del progetto; Essere disponibili per l’intera durata dello scambio; Avere una conoscenza base della lingua inglese.
Requisiti dei team leader: Ogni gruppo paese prevede la partecipazione di 4 giovani più un team leader. Quest’ultimo oltre ad avere i requisiti sopra indicati dovrà: Essere maggiorenne; Avere avuto precedenti esperienze nell’animazione giovanile; Avere partecipato a scambi giovanili o ad altre iniziative di mobilità; Avere una buona conoscenza della lingua inglese (in alcuni casi egli dovrà mediare tra il proprio gruppo e gli altri partecipanti al fine di superare ostacoli comunicativi); Avere una buona capacità nella gestione dei conflitti; Avere un’ottima capacità di ascolto, di comunicazione e di interpretazione dei bisogni del proprio gruppo; Essere un buon motivatore;
Per candidarsi come partecipante o come team leader si può scaricare l’apposita Application Form e inviala compilata in ogni sua parte all’indirizzo: s.paolazzo@peresempionlus.org


Related posts

VF Carni, la macelleria che mette l’amicizia davanti a tutto

Redazione

Ennesima novità in casa Real, nasce la scuola portieri!

Il laterale Fabinho è un nuovo giocatore del Real Cefalù!

Roccamaris va alla scoperta di Gratteri

Redazione

Saggio di Danza dell’Agari Coreuo

Redazione

Real Cefalù, al via uno stage per i giovani!

Comunicato Stampa Real Cefalù

Lo sport come strumento di inclusione sociale: convegno dei Giovani Avvocati

Redazione

Premi prestigiosi per la Poetessa Margherita Neri Novi

Redazione

Corso di formazione sui progressi in medicina nucleare e in oncologia.

Redazione

Dall’azzurro della nazionale al biancoazzurro del Real Cefalù, Andrea Ganzetti alla corte di mister Rinaldi!

ScopriAmo Lascari. Cartine turistiche in distribuzione agli operatori del settore.

Redazione

Musica: tre grandi maestri infiammano piazza Duomo (foto)

Redazione

Sapori del Gusto: nella Palermo Capitale della Cultura 2018 le eccellenze madonite

Redazione

Parrocchia SS. Salvatore alla Torre: La Processione (Foto)

Redazione

Gran Concerto del Coro Polifonico “G. Mulè” alla Base Logistico Addestrativa (foto)

Redazione

Madonie in Scena: grande manifestazione a Palermo organizzata dal Parco delle Madonie (foto)

Redazione

Consegnata la bandiera blu FEE per il 2018 al Comune di Tusa (foto)

Redazione

Lavori Pubblici a San Mauro per circa 500 mila euro

Nino Daino

‘A Fera 2018 – Festeggiamenti in onore del Patrono “San Mauro Abate” a San Mauro Castelverde (PA)

Nino Daino

Inaugurato l’affresco dei santi martiri Idruntini ed esposte le reliquie

Redazione

Caltavuturo: premiazione concorso “Instageopark

Redazione