A Petralia Soprana il sindaco incontra i cittadini e presenta la relazione annuale

Faccia a faccia con i cittadini in un pomeriggio di fine estate. Nella Piazza del Popolo, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Macaluso ha illustrato la relazione annuale sull’attività amministrativa svolta, già presentata al Consiglio Comunale. Un confronto con i cittadini su quello che è stato realizzato e su quanto c’è ancora da fare. In apertura d’incontro il sindaco ha ricordato il tragico evento che ha colpito le popolazioni del centro Italia e  Amatrice che, come Petralia Soprana, è uno dei Borghi più belli d’Italia. Ha annunciato anche che sarà avviata una raccolta fondi, coordinata dalla direzione del club dei Borghi,  in favore dei terremotati per la realizzazione di qualcosa di tangibile proprio ad Amatrice. Il primo cittadino ha quindi illustrato il suo operato e quello dell’amministrazione comunale riguardante l’ultimo anno di lavoro ( maggio 2015 – 2016).  Pietro Macaluso ha snocciolato un elenco di attività e interventi evidenziando che non sono state aumentate le tasse riuscendo ugualmente a garantire  i servizi. Ha parlato di vecchio e nuovo assetto dell’ufficio tecnico, di vari interventi riguardo alla viabilità, realizzati con fondi comunali, del completamento della metanizzazione in tutto il territorio comunale, di autovelox e dell’impegno di tutta l’amministrazione nel perseguire l’obiettivo di valorizzare e innalzare Petralia Soprana. A lui sono seguiti gli interventi dell’assessore Rosario Lodico che si è soffermato sulle iniziative in favore di Frate Umile Pintorno e del vicesindaco Francesco Gennaro che oltre a parlare di protezione del territorio, ricordando la lotta contro le pale eoliche che dovevano essere piazzate sulla testa degli abitanti della frazione Verdi, ha anche evidenziato il lavoro svolto riguardo ai lavori pubblici. Un impegno continuo che deve ancora continuare citando il convento di Santa Maria di Gesù, dove è nato Frate Umile, che deve essere ristrutturato.  Anche il presidente del consiglio Leo Agnello è intervenuto per evidenziare il grande lavoro che svolgono le associazioni culturali per la valorizzazione della storia e delle tradizioni di Petralia Soprana. In chiusura non è mancato un accenno al futuro dell’attuale amministrazione che il prossimo anno andrà in contro alle elezioni. Il sindaco Pietro Macaluso ha utilizzato il detto calcistico “squadra che vince non si cambia” auspicando la continuazione di questa amministrazione comunale, formata da un gruppo valido e coeso, che si è spesa istancabilmente per il bene del paese e dei cittadini.