Stefano Tacconi a Cefalù: è il direttore tecnico della società «Cefalù calcio»

A Cefalù Stefano Tacconi, grande portiere della Juventus e della nazionale di calcio. E’ il nuovo direttore tecnico della Cefalù calcio ed ha partecipato ad un briefing con il Direttore sportivo, Domenico Gagliano, e il mister Pino Minutella. «Sono stati analizzati e approfonditi – si legge in un comunicato della società – gli aspetti tecnico tattici che dovranno costituire l’imprinting della nuova compagine gialloblù, ivi compresa l’analisi sui nuovi elementi che entreranno a far parte della squadra». Sta decollando, quindi, il lavoro tracciato dal patron Giancarlo Travagin per strutturare una società snella, dinamica ed efficiente per raggiungere traguardi importanti e prestigiosi. «Fondamentale in questa prospettiva – continua il comunicato – è la cura capillare del settore giovanile, mediante il quale la società intende valorizzare i giovani calciatori locali che possano una volta cresciuti diventare patrimonio della stessa. Si preannunciano infine per i prossimi giorni importanti e clamorosi colpi di mercato che daranno la misura delle forti ambizioni della società».
Stefano Tacconi è un ex portiere di calcio che ha difeso la porta della Juventus per quasi un decennio dal 1983 al 1992. Con la formazione bianconera ha vinto tutte le maggiori competizioni UEFA per club, unico portiere nel farlo. In maglia azzurra è stato il portiere titolare della Nazionale olimpica di fine anni 1980, guidata da Dino Zoff, che ha preso parte al torneo calcistico dei XXIV Giochi olimpici di Seul, chiusi dagli azzurri al quarto posto. Con la Nazionale maggiore, invece, non è mai riuscito a raccogliere l’eredità di Zoff, rimanendo chiuso nel suo ruolo da Giovanni Galli prima e da Walter Zenga dopo. Proprio di Zenga è stato il vice al campionato d’Europa 1988 in Germania Ovest, che vide gli azzurri semifinalisti, e al campionato del mondo 1990 concluso dall’Italia padrona di casa al terzo posto.