Alessio: il pizzaiolo con il segreto del lievito che inforna pizze con amore

Alessio Alioto è salito sul podio della sesta tappa del Giropizza Italia, il campionato italiano di pizza che vede in gara pizzaioli di tutta l’Italia. La manifestazione si è svolta a Brolo ed ha visto i partecipanti divisi nelle tre categorie: classica, sapori di Sicilia e dessert. Galioto si è classificato terzo, nella sezione «dessert», con una pizza assai speciale. La pasta al cioccolato è stata farcita con crema di pistacchio e sopra vi sono state messe scaglie di cioccolato bianco con i colorotassimi canditi. La pizza è stata un vero successo.

Nello scorso mese di maggio Alessio Galioto ha conquistato il primo posto al decimo campionato internazionale-Sicily pizza competition che si è svolto a Gioiosa Marea. Nelle gare di pizza doc e di pizza alternativa, invece, Alessio si è piazzato ottavo presentando una margherita (doc ) con prodotti interamente di origine controllata ed una pizza alternativa con un impasto al farro, semi di girasole, semi di sesamo, condita con mozzarella di bufala, radicchio, gorgonzola, rosette di crudo, gocce di marmellata all’arancia (biondo di Scillato) , presidio slow food, terre di carusi e per concludere erba cipollina. Alioto si è piazzato anche al terzo posto nella gara velocità pizza box con il tempo di 1,02,00.

Alessio Alioto è nato a Cefalù nell’ottobre del 1987. Oggi risiede a Scillato e lavora presso Hapimag Resort Cefalù. Fa parte della federazione Pizzaioli nel mondo. «Sono soddisfatto per questo nuovo successo – commenta – perchè si ottiene quando si ama il proprio lavoro». Per rendere perfetta una pizza occorre che sia digeribile. Il segreto per Alessio sta nell’impasto. Per questo utilizza fino a otto cereali diversi. L’impasto deve riposare fino a 48 ore. «Qui entra in gioco la qualità del lievito – racconta – ed io non aggiungo lievito artificiale, ma uno naturale che produco io stesso». La pizza è una tradizione di famiglia per Alioto. Da bambino aiutava a preparare la pizza e la focaccia nella cucina del ristorante dei genitori. Dopo avere completato la formazione come pizzaiolo professionista oggi è tra i migliori pizzaioli italiani .

Lascia un commento