Cefalù: per quattro giorni le strade del centro storico si popolano di artisti

Il terzo simposio degli artisti è di nuovo realtà. Torna fra le strade del centro storico uno degli appuntamenti più importanti dell’estate cefaludese. Per quattro giorni nella cittadina di Ruggero si respira aria di arte e cultura. Sono una sessantina gli artisti che animeranno fino a domenica 4 settembre piazza Garibaldi, corso Ruggero, via Amendola, Corte delle Stelle, piazza Spinola, piazza Duomo, via Bordonaro, via V. Emanuele, via XXV Novembre, via Bagni Cicerone. Dal 5 all’11 settembre, al termine del simposio, sarà allestita una mostra collettiva presso la sala espositiva dell’Ottagono di piazza Duomo con tutte le opere realizzate durante l’evento. Fino a domenica il centro storico cefaludese sarà un vero e proprio laboratorio artistico dove operano pittori, scultori, fotografi e artisti di ogni genere. Agli occhi dei visitatori una città come non si vede mai nel corso dei dodici mesi dell’anno. 

A volere ed organizzare la manifestazione è lo scultore Roberto Giacchino. Da tre anni segue con passione e coraggio ogni passo del simposio per renderlo sempre più vicino alla gente. Forte della sua esperienza artistica nel suo laboratorio di via XXV novembre, dove tutto l’anno incontra turisti, Giacchino spinge gli artisti che partecipano al simposio al dialogo con quanti si fermano ad ammirare le loro creazioni in tempo reale. Un dialogo che si trasforma in mostra quando, chiuso il simposio, per una settimana è possibile ammirare da vicino e tutte insieme le diverse opere che sono state create durante i quattro giorni che vedono gli artisti fra le strade della città.