Cefalunews

Al Simposio degli artisti c’è chi scolpisce un’opera per parlare di chi non ha voce

Al Simposio degli artisti, che si è svolto fra le strade del centro storico cefaludese nell’ultimo fine settimana, si parla anche di disabilità. Ad affrontare il tema è stato lo scultore Luigi Aricò che, sempre sensibile alle problematiche sociali, in piazza Crispi, dove ha allestito il suo punto di incontro con la gente, ha costruito un’opera assai singolare che rimanda proprio ai problemi della disabilità. Un uomo su una sedia a rotelle e il tutto costruito, come è nello stile di Aricò, con materiali riciclati. Un uomo senza volto come i volti delle tante persone che nella disabilità sono costretti a vivere come non esistessero. Uomo il cui piede è legato con un legame difficilmente separabile a quella sedia a rotelle che diventa per lui vita, movimento e occasione per stare fra gli altri. Un uomo dal viso traffitto con tanti buchi, tanti quante sono le offese che ogni giorno riceve da una società indifferente verso le sue problematiche.

Grazie alla sua opera d’arte, il punto di esposizione di piazza Crispi, ha visto arrivare diversi disabili che hanno raccontato allo scultore attese e speranze per vivere senza problemi nelle città di oggi. L’occasione è servita anche per lanciare un appello e fare di Cefalù una città senza barriere nelle strade e in tutti i suoi luoghi pubblici. A fare scattare l’idea ad Aricò per la nuova sua opera d’arte è stato quel simbolo che in genere si utilizza per segnalare la presenza di un disabile o di un posto a lui interdetto o senza barriere. «Con questa mia nuova opera – commenta Aricò – ho solo voluto lanciare il problema lasciando ogni riflessione a quanti si fermeranno per ammirare questa mia nuova creatura artistica».
A Luigi rivolgiamo alcune domande. Può inviare le risposte all’indirizzo: cefalunews.net@libero.it

1. Perchè un’opera d’arte del genere al simposio degli artisti? Come è stata realizzata?

2. Un bilancio su quanto è accaduto in piazza Crispi con le opere d’arte di Luigi Aricò.

3. Quali sono i prossimi impegni e cosa riserva l’artista Aricò per i prossimi mesi con le sue nuove creature artistiche?


Related posts

Cefalù, motociclisti per terra: tutta colpa di una striscia d’olio

Redazione

Il 2 agosto la quinta edizione del piano bar per gli emigrati

Redazione

Palermitano in cella per 20 mesi. E’ innocente ma non viene risarcito

Redazione

Rischio sismico: finanziamenti sulle Madonie ma non a Cefalù

Redazione

Concorso “Il Borgo degli Ulivi” a San Mauro: i Vincitori e le novità

Nino Daino

Automobilisti ancora nel mirino: arrivano multe per pass sbiaditi

Redazione

Cefalù: tornano in modo stabile i pupi siciliani

Redazione

Meteo, previsti temporali al Sud

Redazione

Rod Stewart in vacanza a Cefalù si ferma a cenare al Kentia

Redazione

Bimba di due anni morsa al volto da un cane: 19 i punti di sutura

Redazione

Campofelice: aggredisce dipendente postale con un’ascia

Redazione

Acqua Verde Cefalù, tutte le informazioni per la vostra giornata

Redazione

Da cefalunews arrivano gli auguri ai vescovi Mazzola e Marciante

Redazione

Una cefaludese all’esame di maturità con la realtà virtuale

Redazione

Travolta da un’auto pirata, ragazza in ospedale. E’ grave

Redazione

Cefalù, incidente alle porte della città

Redazione

Il vigile urbano non esiste più. Per Cefalù più sicurezza per i cittadini

Redazione

Stasera il festino di santa Rosalia: tantissimi i cefaludesi a Palermo

Redazione

Combina incontro in hotel tramite chat: trova la sorella della moglie

Redazione

La rosticceria alle porte di Cefalù con una tradizione di mezzo secolo

Redazione

Dal Codacons, il decalogo per sfuggire alle truffe online

Redazione