Ospedale: Iuppa chiede audizione del sindaco e di Curcio in consiglio comunale

Dal consigliere di controvento, Giovanni Iuppa, arriva la richiesta al presidente Franco per sentire in consiglio il sindaco e il consigliere Curcio sull’incontro di ieri fra il cda della fondazione Giglio e i sindaci delle Madonie. La richiesta è stata depositata in mattinata. A fare scattare la richiesta di Iuppa il fatto che proprio il consiglio comunale di Cefalù ha votato, secondo le proprie competenze, lo statuto della nuova Fondazione Giglio, subentrata, nella gestione dell’ospedale Cefaludese, alla Fondazione San Raffaele Giglio. Proprio il Comune di Cefalù, infatti, è uno dei soggetti pubblici che fa parte dell’organico della Fondazione. Iuppa chiede una relazione in consiglio del sindaco e del consigliere del cda della Fondazione, Salvatore Curcio, nominato proprio dal Comune di Cefalù. Il consigliere di controvento chiede che il punto all’ordine del giorno per l’audizione del sindaco e del consigliere Curcio sia messo nel prossimo consiglio comunale. Ma ove questa convocazione dovesse protrarsi nel tempo, Iuppa chiede venga convocato un consiglio con gli estremi di urgenza. «Il tempo delle azioni isolatamente populistiche e con scopi puramente autoreferenziali portate avanti da alcuni è finito – scrive Iuppa – e il consiglio comunale deve trovarsi compatto ed unito verso un fine che non può e non deve vedere contrapposte le diverse compagini rappresentative dei cittadini».

Lascia un commento