La valle dell’Halaesa si interroga (Foto)

La valle dell’Halaesa si interroga …Crescita economica, identità territoriale e rispetto delle regole. Virtuosi modelli di sviluppo lontani da falsi miti ed effimere etichette. Ha avuto un grande riscontro di pubblico e di interesse il convegno organizzato dal Consorzio Valle dell’Halaesa al quale hanno preso parte relatori di grande livello istituzionale e politico .
Erano Presenti, il Ministro per gli affari regionali e le autonomie Avv. Enrico Costa; il dott. Francesco Lo Voi Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Palermo; il Dott. Matteo Colaninno, imprenditore vice presidente del gruppo Piaggio, nonché deputato e membro della commissione economia e finanza della camera dei deputati; il Dott. Riccardo Arena Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Sicilia; ha svolto le funzioni di moderatore il Dott. Roberto Piscitello, Magistrato, Direttore del DAP. Il convegno è stato aperto dal Sindaco di Tusa Avv. Angelo Tudisca il quale oltre a porgere i saluti istituzionali, ringraziare tutti gli intervenuti, ha brevemente illustrato i progressi fatti dal territorio, pur tra mille difficoltà dovute ai sempre più frequenti ed indiscriminati tagli sui conferimenti ai Comuni effettuati da Stato e Regione, alla burocrazia opprimente e alla crisi economica che attanaglia ormai la quasi totalità delle nazioni. E rivolgendosi al Ministro Costa in particolare ha chiesto, non solo la fine dei tagli ai conferimenti, ma anche l’erogazione di più servizi.

L’on.le Colaninno, nel suo articolato intervento, ha spiegato come fare impresa oggi, nel rispetto delle regole, della trasparenza, e della reputazione .
Il Dott. Francesco Lo Voi ha indicato quali siano i percorsi virtuosi per rimanere dentro la legalità ed ha spiegato chiaramente cosa non deve fare un imprenditore per uscire fuori dal percorso della legalità.
Il Ministro Costa ha illustrato il ruolo dell’Amministrazione centrale nel rapporto con le autonomie locali e i cittadini. E’ stato anche evidenziato lo stato di malessere dei territori marginali come quello della valle dell’Halaesa che patiscono maggiormente per la loro lontananza oltre che fisica anche strutturale dai centri di Governo e di erogazione dei servizi. A tal proposito, in coda al dibattito, nel suo intervento, il Sindaco di Motta D’Affermo ha proposto la diversificazione fiscale e quindi una riduzione delle tasse per quei territori che per fruire dei servizi devono affrontare lunghi viaggi e spese in confronto a quei cittadini che i servizi li hanno sotto casa.
Il Dott. Riccardo Arena si è soffermato sui problemi strutturali dei territori e sui problemi che sta attraversando il mondo del giornalismo e della carta stampata in particolare, con la continua perdita di posti di lavoro.
I lavori sono stati conclusi dal Dott. Roberto Piscitello, colui che ha fortemente voluto questo convegno e che si è fattivamente adoperato per la sua realizzazione, il quale si è dichiarato ampiamente soddisfatto della riuscita dello stesso, in particolare per la presenza di un numeroso e attentissimo pubblico che ha seguito con costante interesse le oltre due ore di durata dei lavori.

Massimo Raimondi