Agli scienziati Giazotto e Pizzella la Medaglia Amaldi

I premi  sono stati consegnati (vedi foto sotto) nella Sala delle Capriate del Municipio di Cefalù  in occasione XXII Conferenza internazionale della Società Italiana dei Relatività Generale e Fisica  della Gravitazione (Sigrav) che vede radunati a Cefalù Astrofisici e Fisici di tutto il mondo dal 12 al 18 settembre. La Cerimonia  è stata presieduta dal Salvatore Capoziello, Presidente Sigrav.

Assegnato anche il Premio SIGRAV Giovani agli scienziati Enrico Barausse, Paolo Pani e Marco Drago. Ha consegnato i premi  il prof. Alberto Lerda Presidente Coimmissione Fisica Teorica INFM.

La Medagli Amaldi è andata ai professori Alberto Giazotto e Guido Pizzella. Hanno consegnato il prestigioso riconoscimento gli scienziati Eugenio Coccia del GSSI e Fulvio Ricci del Virgo Experiment

La medaglia Amaldi, ovvero il Premio Europeo di Fisica della Gravitazione “Edoardo Amaldi”, nasce nel 2004 quando il Consiglio Direttivo della SIGRAV, in un momento delicato ed entusiasmante per l’unità politica dell’Europa, ritenne opportuno istituire un Premio Scientifico intitolato ad un grande scienziato Italiano e grande cittadino europeo che ebbe un ruolo centrale nel gruppo di ricerca di Enrico Fermi a Roma e, in seguito, nella creazione dell’INFN, del CERN e dell’ESA. Il Premio, consistente in una medaglia d’oro del valore di 10.000 Euro (se il Premio non è condiviso), è riservato a studiosi che svolgono la loro attività in Europa e hanno dato importanti contributi alla Fisica della Gravitazione. Il Premio è assegnato con cadenza biennale, seguendo le indicazioni del Consiglio Direttivo della SIGRAV, e sarà consegnato in occasione dei Congressi Nazionali della SIGRAV. Le Medaglie Amaldi assegnate in precedenza a Roger Penrose (2004) dell’University of Oxford, UK, Bernard Schutz (2006) del Albert Einstein Institute, Sergio Ferrara (2008) del CERN, Geneva, Switzerland, Thibault Damour (2010) del IHES, Bures-sur-Yvette, France, Viatcheslav Mukhanov (2012) del LMU, Munich, Germany, Alexei Starobinsky (2012) del Landau Institute, Moscow, Russia,  Nazareno Mandolesi e Sergei Odintsov (2014). Il Convegno cefaludese è in memoria di Emma Giobbi, Astrofisica che ha molto lavorato per la realizzazione dei Workshops di Astrofisica che si tengono a Cefalù con cadenza biennale.

Lascia un commento