Parco delle Madonie: un tavolo tecnico sui nuovi impianti di Piano Battaglia,

Si è tenuto nella sede del Parco delle Madonie, istituito e voluto dal presidente Angelo Pizzuto, un tavolo tecnico con la partecipazione di tutti gli enti interessati alla risoluzione dei problemi relativi all’allaccio della corrente elettrica nei nuovi impianti di risalita a Piano Battaglia, uno degli ultimi ostacoli affinchè possano funzionare essendo già pronti da alcuni mesi. Erano presenti, col presidente Angelo Pizzuto, il sindaco di Petralia Sottana Santo Inguaggiato, i tecnici dell’area Metropolitana di Palermo, i dirigenti dell’ENEL, il Genio Civile, il dipartimento dello sviluppo rurale e territoriale (ex Azienda Foreste), la società Piano Battaglia srl (che gestirà gli impianti)con il neo presidente Gianni Fiore, e l’associazione Pro Piano Battaglia, oltre al direttore dell’ente Parco Peppuccio Bonomo ed all’ingegnere Salvatore Sabatino.

L’ENEL si e’ impegnata ad iniziare i lavori non appena riceverà l’autorizzazione dell’ Ente Parco delle Madonie, che tra pochissimi giorni sarà rilasciata, e dal genio civile (si presume entro al fine di questo mese), al fine di ultimare i lavori entro fine ottobre. Altro nodo da sciogliere era quello relativo alla manutenzione delle piste: la Citta’ metropolitana e l’ex azienda foreste demaniali si sono impegnate ad iniziare i lavori di manutenzione ed in particolare lo spietramento delle piste, che dovrebbero essere realizzati dagli operai forestali a partire dal primo ottobre. Si spera a questo punto che il prossimo inverno si torni a sciare a Piano Battaglia.