A Cefalù funziona la raccolta differenziata? Ecco un sondaggio per i nostri lettori

A Cefalù funziona la raccolta differenziata? Ecco un sondaggio per conoscere cosa ne pensano i nostri lettori. Ad oggi non si conosce la percentuale dei rifuiti differenziati che vengono raccolti a Cefalù? Alla fine del 2006 questa percentuale era dell’8,81%. Un anno dopo triplicava raggiungendo il 20,50%. Le statistiche ufficiali, diffuse sul sito di Ecologia e ambiente, si fermano all’agosto del 2008 quando alla città di Cefalù viene attribuita una percentuale di raccolta del 21,66%. Da allora niente più statistiche ufficiali mese per mese.
A Cefalù la raccolta differenziata non ha mai funzionato. Diversi i progetti portati avanti negli anni ma nessuno è mai decollato veramente. Il cefaludese che vuole portare avanti la differenziata va incontro a tante difficoltà. Non esiste, infatti, una vera e propria campagna di informazione per guidarli sul da farsi. E allora anche nel campo della differenziata si diffondono alcune mode tutte cefaludesi che nessuno sembra volere corregge. C’è, per esempio, chi butta la carta da riciclare nel sacchetto di plastica ma anche chi mette fra la carta gli scontrini della spesa e i cartoni sporchi di residui di cibo. Chi porta avanti la differenziata non sa cosa fare quando si rompe un piatto o una tazza ma non sa nemmeno dove buttare la lampadina elettrica che si è fulminata. E che dire delle pile? Dove vanno conferite?

Il primo progetto per una raccolta differenziata dei rifiuti a Cefalù è stato varato dall’allora sindaco Vicari. Da oltre un decennio in città si dice che viene portata avanti la differenziata ma in alcuni ambienti pubblici non vi è alcuna traccia. Perchè non viene effettuata all’interno del cimitero? Viene portata avanti nelle scuole della città? Esistono i cestini per la differenziata nei luoghi del mercato? A Cefalù la differenziata sembra essere un vero e proprio disastro. I consiglieri comunali Larosa, Cassata e Scialabba, alcuni mesi fa, hanno tirato in ballo la campagna di sensibilizzazione creata dagli esperti nominati dal comune in merito alle tematiche ambientali. Come si conciliano queste campagne con il fallimento della raccolta differenziata? Il giudizio dei tre consiglieri sulla differenziata che viene portata a Cefalù è pesante. Dicono, infatti, Viene portata avanti a singhiozzo e senza nessuna redditualità per l’ente. Per i tre consiglieri questo tipo di raccolta dei rifiuti dovrebbe essere una risorsa e non un peso economico per la città.

Il sondaggio che proponiamo sotto non ha un valore statistico. Si tratta, infatti, di una rilevazione aperta a tutti e non è basata su un campione elaborato scientificamente. Ha quindi l’unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione su un tema di attualità quale quello della raccolta differenziata.

[poll id=”2″]

Svelata l’identità di Matteo Geraci, cassiere della “Società del Carnovale” (2a metà del XIX secolo)

L’originaria “Società del Carnovale” di Termini Imerese la cui presenza nella cittadina è ben documentata sin dalla...

Università eCampus a Cefalù: ecco perchè conviene

Una volta superato lo scoglio della maturità, ogni studente si pone una domanda fondamentale: “Cosa farò nella...

Petralia Sottana piange il giovane Calogero Licata

Petralia Sottana piange il giovane Calogero Licata morto domenica pomeriggio nel terribile incidente autostradale nei pressi di...

Donna si lancia dalla finestra per sfuggire al suo aggressore

 Si lancia dalla finestra per fuggire ad un uomo che la minaccia con un coltello. Protagonista della...

In due denunciati per maltrattamento di animali

I militari della compagnia Carabinieri di Petralia Sottana, coadiuvati dal personale del locale servizio veterinario, su richiesta...