Dopo dieci anni riapre la strada che collega le due Petralie

Dopo dieci anni riapre la intercomunale strada che collega Petralia Sottana con Petralia Soprana. Il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha consegnato al comune di Petralia Sottana la strada intercomunale che congiunge la statale 120 col Bivio Madonnuzza – Petralia Soprana, rimasta divisa in due tronconi nel 2006 dopo il crollo dovuto a una frana. La strada, originariamente realizzata con un mutuo che grava ancora sul comune per 80.000 euro l’anno, è stata interamente finanziata dalla P.C. in quanto classificata come via di fuga nell’apposito Piano comunale. Contemporaneamente ieri il la protezione civile ha comunicato l’accoglimento dell’istanza del comune di un finanziamento aggiuntivo di 50mila euro per il rifacimento di tratti del manto stradale; i lavori relativi saranno realizzati entro novembre. «La consegna dell’arteria dopo il ripristino del collegamento – commenta il sindaco di Petralia Sottana Santi Inguaggiato – è stata occasione per esprimere gratitudine al dirigente regionale, Ing. Foti, al direttore dei lavori, Ing. Pane, al rup, Ing. Parasporo, all’Ufficio tecnico comunale, impegnato fin dal 2008 per il raggiungimento dell’obiettivo, e per ricordare il pregresso impegno del compianto Ing. Alferi». La riapertura della strada consentirà di ridurre il traffico lungo la traversa interna della statale 120, di innalzare i livelli di sicurezza del cittadino e di facilitare i soccorsi in caso di calamità .