Cefalunews

Prima Categoria: Primo K.O. stagionale per il Cefalù Calcio contro il Bagheria

Contro un Bagheria assetato di punti, un Cefalù sottotono incappa nella prima sconfitta stagionale, non riuscendo quindi a dar seguito alla striscia positiva di quattro risultati utili compresa la qualificazione alla Coppa Sicilia. Match molto tattico con poche occasioni da gol, che i nerazzurri di casa hanno legittimamente fatto loro grazie a una migliore tenuta atletica che li faceva arrivare sempre primi sul pallone e a un più avanzato stadio di preparazione tattica, in quanto a livello individuale le due squadre sono apparse abbastanza in equilibrio. Prova ne è stata che le due reti dei padroni di casa sono state favorite da due grosse ingenuità difensive dei canarini. Al 7° la difesa in uscita sbagliava il fuorigioco, e un rilancio nerazzurro raggiungeva Gagliano solo a centro area: due passi, perfetto pallonetto e gol. Pochi segni di reazione dei gialloblù, così che i bagheresi mantenevano il pallino del gioco fino a che alla mezz’ora Badalamenti non commetteva un ingenuo fallo da rigore su un avversario spalle alla porta, e Centineo trasformava. La reazione dei gialloblù si concretizzava al 40° con un tiro dal limite di Salerno brillantemente deviato da Milani: sarebbe rimasto questo l’unico tiro in porta del Cefalù. Il secondo tempo scorreva via tra schermaglie a centrocampo e accenni di nervosismo; annotiamo un paio di punizioni che impensierivano Talluto, un incidente a Tomasello con taglio al sopracciglio e l’espulsione alla mezz’ora di Ferrara per doppio giallo. Senza nulla togliere alla legittimità del risultato per i nerazzurri, è questa una sconfitta che ha due significative attenuanti per il Cefalù: preparazione iniziata in ritardo e squadra che sia andata formando alla spicciolata, senza quindi dar modo al mister (che ha mandato in campo la quinta formazione in cinque partite e ha subito schierato il neoacquisto Geraci) di perfezionare un valido assetto tattico. Bisogna peraltro sottolineare un aspetto negativo, la mancanza cioè in molti elementi di quella grinta e determinazione che dovrebbero sopperire alle suddette mancanze. C’è quindi molto da lavorare per il mister per tornare a far punti cominciando dall’impegno casalingo di sabato prossimo contro un Acquedolci dato in buona forma.


 

A cura dell’addetto stampa Raffaele Taibi

Related posts

Arthur Fortuna è un nuovo giocatore del Real Cefalù!

Comunicato Stampa Real Cefalù

NON C’E’ DUE SENZA TRE! MARCO DI MARIA ANCORA IN BIANCO BLU’!

Il bagherese Giorgio Castronovo è il nuovo presidente della FIPAV Sicilia

Michael Russo

MISTER RINALDI: “GUERRA E LOPEZ DARANNO SOLIDITA’ ALLA SQUADRA, SPERO IN ALTRE RICONFERME”.

DARIO LOPEZ: “AFFRONTEREMO LA SERIE A2 CON LA STESSA VOGLIA DELLO SCORSO ANNO!”

PEDRO GUERRA: “SOCIETA’, CITTA’ E TIFOSI GLI INGREDIENTI PER IL MIO RINNOVO”

Comunicato Stampa Real Cefalù