Falsi incidenti e assicurazioni truffate a Palermo

Avrebbero acquistato auto da rottamare per poi utilizzarne la documentazione originale e i contrassegni identificativi, come telaio e targhetta per rigenerare veicoli identici ma di provenienza illecita. Le auto sarebbero state vendute in un noto autosalone di Palermo o tramite siti specializzati. Alcune persone sono state arrestate dalla polizia stradale con l’accusa di riciclaggio e ricettazione di auto, truffe alle compagnie assicurative e falsi incidenti stradali.

L’operazione è iniziata nel 2013 ed è stata chiamata “New Life”, vedendo impegnati, per più di un anno, gli investigatori della stradale in una complessa ed articolata attività investigativa. Gli agenti hanno utilizzato sofisticate apparecchiature di intercettazioni audio video, che hanno consentito di individuare e recuperare oltre una ventina di autovetture di provenienza furtiva ed accertare svariate truffe alle compagnie assicurative. L’indagine ha consentito d’identificare e restituire ai legittimi proprietari diverse autovetture.