Sos Ambiente: una nuova rubrica curata da Giovanni D’Amico

Arriva una nuova rubrica su Cefalunews. Sarà curata da Giovanni D’Amico e avrà quale titolo «Sos ambiente». Si occuperà dell’ambiente in tutti suoi aspetti: dalle emergenze del territorio alla salute dei cittadini, dallo smaltimento dei rifiuti ai prodotti nocivi alla vita dell’uomo, dall’inquinamento acustico ed atmosferico al ciclo dell’acqua. Affronterà le questioni dal punto di vista legale ma anche sotto l’aspetto etico e sociale. La nuova rubrica offrirà ai lettori un taglio di attualità sulle grandi questioni dell’ambiente ma anche occasioni di confronto per i diversi problemi ambientali che si trova ad affrontare la comunità cefaludese.

Giovanni D’Amico si è congedato dall’Arma dei carabinieri la scorsa estate dopo averla servita per 39 anni. Nel gennaio del 1989 ha operato a Roma presso il Nucleo Operativo Ecologico, oggi Comando Carabinieri Tutela Ambiente, unico Reparto dell’Arma all’epoca che, alle dirette dipendenze funzionali del Ministro dell’Ambiente, copriva tutto il territorio nazionale nel fronteggiare le esigenze ed emergenze in materia ambientale. Proprio in questo Reparto speciale vengono fuori le attitudini di Giovanni nella salvaguardia dell’Ambiente e della salute dei cittadini. Perfeziona così il suo bagaglio professionale e si specializza nella ricerca dei reati commessi nello smaltimento dei rifiuti radioattivi e degli incidenti rilevanti cagionati dalle aziende cosiddette «a rischio» come raffinerie di prodotti petroliferi, acciaierie, fabbriche in genere che impiegano sostanze comburenti. Il 12 luglio del 1995, quando si concretizza il progetto per distribuire carabinieri «verdi» in varie regioni d’Italia, gli viene dato l’incarico di comandare la Sezione NOE di Palermo che ha competenze sulla Sicilia e in Calabria.