Tusa: il comune sottoscrive la carta della legalità e della trasparenza

La Giunta Comunale di Tusa, su proposta del Sindaco Angelo Tudisca, nel corso della seduta del 7 ottobre, ha approvato la sottoscrizione della Carta della Legalità e della Trasparenza degli Enti Locali proposta dal Centro Studi Codacons. La Carta è uno strumento proposto dall’associazione dei consumatori a tutti i comuni italiani, “finalizzato all’adozione di misure concrete di prevenzione della corruzione e per promuovere, tra gli amministratori locali, la cultura della trasparenza e della legalità democratica”.

Con la sottoscrizione della Carta della Legalità e della Trasparenza, l’Amministrazione Alesina si impegna a rispettare alcuni precetti quali quelli di garantire la piena imparzialità e trasparenza della propria gestione, attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale degli affidamenti di incarichi per prevenire eventuali conflitti di interesse, degli incarichi ricevuti e conferiti dagli Amministratori. L’Amministrazione si impegna a fornire ai dipendenti idonei strumenti per garantire che l’esecuzione di appalti, opere, lavori, servizi, avvenga nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività e correttezza, respingendo qualsiasi pressione e facendo emergere anche i casi di corruzione e mala gestione.



L’Amministrazione, infine, oltre a promuovere la diffusione della Carta, si impegna a stabilire un rapporto di fiducia e collaborazione con i cittadini, dimostrando disponibilità nei rapporti con i cittadini stessi, favorendo l’accesso alle informazioni e l’esercizio e la salvaguardia dei loro diritti. “La mia proposta – afferma il Sindaco Angelo Tudisca  – è stata immediatamente accettata dagli altri componenti della Giunta, convinti che trattasi di misure che hanno contraddistinto in questi anni il modo di operare non solo della nostra amministrazione ma anche dei nostri dipendenti. La correttezza, la trasparenza, il dialogo con i cittadini, sia di persona che nei social, hanno caratterizzato la nostra amministrazione fino ad oggi e saranno, anche nel futuro, gli elementi distintivi del Comune di Tusa che ci consentiranno di amministrare in maniera ottimale”.