Karate: Secchi e Fertitta sono campioni regionali

Domenica 9 ottobre si è svolto a Messina la finale regionale del campionato italiano di kumite (combattimento) per la classe esordienti A (12-13 anni). La Dojo Karate Shotokan di Cefalù, del M° Giuseppe Glorioso, non ha fallito le aspettative portando a casa ben due titoli di campione regionale 2016. Il primo è stato conquistato, dopo due incontri condotti con molta sicurezza, da Nadine Feretitta aggiudicandosi in questo modo la finale nazionale nella categoria -60 kg; il secondo titolo regionale (classe -50 Kg) lo conquista, dopo ben quattro incontri avvincenti con preparati ed agguerriti avversari, l’atleta Samuele Secchi. Per Nadine e Samule il successo di domenica si aggiunge a quello dell’Open internazionale di Sicilia del mese di luglio svoltosi a Siracusa dove hanno, anche qui, raggiunto il gradino più alto del podio.

Manca la medaglia Daniele Musotto che nonostante un anno di stop e con un solo mese di preparazione, si è ben comportato nei quattro incontri da lui disputati, piazzandosi al 5° posto.



Grazie ai loro piazzamenti tutti e tre i ragazzi si qualificano per la finale nazionale che si terrà presso il centro olimpico di Ostia Lido (RM) nei giorni 29 e 30 di questo mese e che li vedrà confrontarsi con i finalisti di ogni regione.

Un altro prestigioso appuntamento ha visto impegnata la Shotokan di Cefalù nella stessa settimana appena conclusa. Infatti, presso il centro olimpico federale di Ostia Lido (RM) si è svolto, sotto l’attenta osservazione dei tecnici federali, il Seminario Collegiale con la nazionale giovanile e tra le atlete convocate, per la selezione, erano presenti Gianì Samanta (specialità combattimento nella classe juniores). Le due giovani atlete sono hanno sostenuto allenamenti molto intensi, confrontandosi con le attuali protagoniste del karate italiano nelle due diverse specialità del karate (kumite e kata).