Un cefaludese nel cast della mafia uccide solo d’estate

Un cefaludese è fra gli attori della ficion «la mafia uccide solo d’estate». La serie tv, ispirata all’omonimo film, che partirà il prossimo 21 novembre su Raiuno. Una fiction composta da dodici episodi che andranno in onda in sei puntate con Pif nella versione dell’Io Narrante. Nel cast troviamo: Claudio Gioè, Francesco Scianna, Nino Frassica, Anna Foglietta, Valentina D’Agostino e il giovane cefaludese Pierangelo Gullo che vediamo sotto nei panni di uno scolaro il cui ruolo scopriremo nel corso dei dodici episodi.

gullo-pif



La trama sarà incentrata sulla vita del protagonista che, fin dall’infanzia vissuta a Palermo, assisterà ad attentati e omicidi realizzati dalla mafia. Nella prima puntata de ‘La mafia uccide solo d’estate – La serie’, verrà presentato il piccolo protagonista accanto alla sua famiglia durante la sua normale esistenza suddivisa tra casa e scuola. La sua infanzia però, sarà ben presto scandita da numerosi avvenimenti scatenati da ‘cosa nostra’. Stavolta alla regia non ci sarà lo stesso Pif, ma Luca Ribuoli già alla direzione de L’Allieva. Le riprese de La mafia uccide solo d’estate, iniziate a marzo, sono proseguite per tutta l’estate. Per le location si è preferito fare la spola tra la Sicilia e la provincia di Viterbo, in particolare a Civita Castellana. «L’argomento è la mafia e la politica e già questo significa che qualcosa sta cambiando. Il fatto che la Rai abbia accettato la proposta di farci una fiction – commenta Pif – è per me una vittoria. Riuscire a parlare della nostra storia in un modo diverso rispetto al passato è già una novità. Dobbiamo fare i conti con il nostro passato per andare avanti, io nel mio piccolo spero di contribuire in questo».