Castiglia eletto delegato della Divisione calcio a cinque

Stefano Castiglia, presidente del Real Cefalù, è stato eletto delegato della Divisione calcio a cinque. L’elezione durante l’Assemblea ordinaria elettiva, che si è svolta all’Hotel Aldrovandi a Roma nella giornata di domenica. Presidente è stato eletto Andrea Montemurro. L’ex presidente della Lazio, 39 anni, ha sconfitto Alfredo Zaccardi, vice presidente vicario uscente. Su 182 società aventi diritto, hanno votato in 180: 94 preferenze sono andate Montemurro, 82 a Zaccardi con tre schede nulle e una non valida. L’Assemblea era iniziata con i discorsi del presidente della LND, Antonio Cosentino, e del presidente uscente della Divisione Calcio a 5, Fabrizio Tonelli, che ha rivolto un commosso saluto all’assemblea dopo 19 anni alla guida del calcio a cinque italiano.

Come revisori dei conti sono stati eletti Marco Ciogli, Francesco Giordano, Livia Ferrara, Cristiano Kechler Ferrari, Andrea Proietti. Come delegati assembleari sono stati eletti Stefano Salviati e Stefano Castiglia, come supplenti Stefano Radice e Ugo Colombo (ex aequo con Alessandro Distante, eletto per maggior anzianità federale). Come consiglieri sono risultati eletti: Alessandro Di Berardino, Antonio Dario, Andrea Farabini, Gabriele Di Gianvito, Marco Calegari, Bernardo Lodispoto, Luca Fadda, Vittorio Zizzari.



Stefano Castiglia è il delegato assembleare più giovane della storia  della lega calcio.