Palermo: in due a rubare gasolio all’interno di una cava

I furti di gasolio erano ormai quotidiani. Dopo un’attenta analisi ed un accurato monitoraggio, i Carabinieri della Stazione di Borgo Nuovo hanno organizzato un servizio di controllo ad hoc, con il preciso scopo di prevenire eventuali azioni illecite, mentre, dall’altra, grazie ad una macchina civetta ed agli abiti civili, è stato attivato un servizio di osservazione al fine di reprimere le azioni criminose. La pianificazione ha dato i suoi risultati: i Carabinieri sono riusciti ad arrestare in flagranza due uomini. I militari li hanno beccati proprio nel momento in cui stavano asportando circa 500 litri di benzina, estraendoli dai mezzi parcheggiati all’interno della cava. I due, dopo una notte ai domiciliari, sono stati giudicati con rito direttissimo. Il Giudice dopo aver convalidato l’arresto, ha rimesso i due in libertà in attesa di processo.

Lascia un commento