Volley: la Capo Serio ci crede ancora, contro le Frecce Azzurre decisivo il tie-break

La speranza è l’ultima a morire: questo è il messaggio che ha fatto passare ieri la Kepha 2.0 Capo Serio dopo una vittoria all’ultimo respiro e quella fatidica “zona rossa” dalla quale entra ed esce più volte nel giro di pochi giorni. Come detto da mister Brusca durante il pre-partita la vittoria sarebbe stato l’unico risultato utile per continuare a sperare e la vittoria è arrivata, seppur sofferta. Il duo Provenza-Brusca si schiera con Lisuzzo al palleggio, Di Cristina al centro, Catalano, capitan Ilardo, Falsarella, Lupo e Cirincione libero. Le ragazze si sono ben presentate e fin dal riscaldamento sono state concentrate, tanto da entrare subito in partita (0-5 al primo parziale). Sul 3-10 si registra la prima vera reazione delle padrone di casa ma dura veramente poco perchè Di Cristina ristabilisce prontamente le distanze (8-16). Da qui in avanti Falsarella, con l’ausilio di tutte le compagne, è un’autentica “one women show”. La vittoria del primo set per 15-25, dopo un un autentico dominio, fa cullare un po’ Ilardo e compagne che non offrono più la stessa verve. Il primo parziale fa registrare un 5-5. La partita si protrae punto a punto fino al 14-12 dopo di che le Frecce Azzurre si vendicano prontamente del primo set: 25-15 e perfetta parità. Un netto e repentino calo fisico che manda su tutte le furie Brusca. Parte nuovamente bene la Kepha 2.0, 1-3 al primo parziale, prontamente pareggiato dalle Frecce Azzurre (4-4). Parità che dura fino all’11-11. Altro allungo palermitano (17-14) e strappo ricucito da Di Cristina e Falsarella (18-17). Lisuzzo fallisce la battuta del momentaneo pareggio condizionandola per il resto del set (rivedibili anche certe decisioni arbitrali nei suoi confronti). Come nel set precedente, nel momento clou si spegne la luce e la squadra di casa si aggiudica pure il terzo set con il punteggio di 25-19. Brusca la prova veramente tutte spostando Falsarella al palleggio relegando Lisuzzo in panchina. Altra partenza a razzo normanna, 7-2 al primo parziale che costringe Lo Curto a giocarsi il primo “tempo” a disposizione. L’interruzione di gioco smorza gli entusiasmi e il ritmo cefaludese, le palermitane si portano al pareggio 14-14. Partita equilibrata e combattuta punto su punto fino al 26-26. Questa volta Ilardo & Co. non si scompongono e si impongono per 26-28 portando la sfida al tie-break, proprio come all’andata. L’avvio del5 set è tutto di marca Capo Serio: si va al cambio campo sul 3-8. La partita sembrava già decisa ma la rimonta palermitana è presto avviata (8-11). Ogni pallone sembra pesare il triplo, la tensione la si legge negli occhi delle atlete in campo. La Kepha 2.0 tiene sempre un minimo di margine di vantaggio e sul 13-15 la gioia può finalmente esplodere. La Kepha 2.0 ha mostrato una buona fase difensiva, ha pagato un calo fisico nel secondo e terzo set ma la voglia di vincere è stata più forte della stanchezza. Per come sono andate le cose si potrebbe addirittura recriminare per il punto perso ma vista la classifica delle avversarie (4° posto) va bene così. Sotto vari punti di vista è stata la miglior trasferta, si è vista l’identità di un gruppo coeso che ha veramente lottato e sofferto (e fatto soffrire) e soprattutto divertito prima durante e dopo la partita. Con questi due punti conquistati la squadra normanna esce virtualmente dalla zona rossa, ma l’Alicantistore, diretta concorrente per la salvezza ha una partita in meno. Prossimo match in casa Sabato 20 maggio ore 18.30 presso la Palestra Lorenzo de Lise contro la Builder Pomaralva.

Michael Russo

CLASSIFICA PRIMA DIVISIONE FEMMINILE:

Pos. Squadra Punti PG PV PP S.F. S.S. Q.S. P.F. P.S.
1 ASD PRIMULA 55 23 20 3 61 24 2,54 1946 1621
2 CASTIGLIA BIBITE 53 24 18 6 61 28 2,18 2042 1672
3 LAIDE 53 21 17 4 58 24 2,42 1868 1633
4 ASD FRECCE AZZURRE 46 23 14 9 55 39 1,41 2058 1890
5 HORA VOLLEY 42 24 14 10 50 37 1,35 1918 1798
6 SPORTISOLA 40 23 14 9 49 40 1,23 1926 1820
7 MONDELLO VOLLEY 37 24 13 11 42 41 1,02 1777 1772
8 BUILDER POMARALVA 34 22 11 11 42 40 1,05 1808 1743
9 EUROVOLLEY BA 1DF 34 23 11 12 45 45 1 1886 1889
10 KEPHA2.0 CAPO SERIO 31 24 11 13 45 50 0,9 1948 2039
11 ALICANTISTORE 31 23 10 13 40 47 0,85 1854 1825
12 GS. VOLLEY PA 19 23 6 17 31 57 0,54 1676 2006
13 OLIMPIA VOLLEY 7 23 2 21 15 65 0,23 1437 1874
14 VOLLEY PALERMO 4 24 1 23 14 71 0,2 1479 2041