Cefalù: carabiniere blocca un maniaco sessuale

Un carabiniere libero da servizio ha bloccato un maniaco sessuale. E’ accaduto lunedì intorno alla mezzanotte quando un carabiniere libero dal servizio, passando da piazza Cristoforo Colombo, ha notato un uomo di mezza età che si aggirava nei pressi del nuovo  pub. L’uomo, approfittando della presenza di tre ragazzine, che, si trovano da sole sedute ad un tavolo esterno, si avvicinava ad esse sbottonandosi la cerniera dei pantaloni per  toccarsi nelle parti intime. Il carabiniere per interrompere l’azione dell’uomo faceva  di tutto per evitare ulteriori conseguenze ma, l’uomo irritato, inveiva  contro il pubblico ufficiale colpendolo al viso al fine di svincolarsi. La scena non rimaneva inosservata ad un cittadino Paolo Brocato, da tempo residente a Roma, conosciuto a tutti come  Capitano in congedo dell’Arma dei Carabinieri. L’ufficiale andava in soccorso del militare e insieme fermano l’uomo in attesa di una pattuglia. Ardua dimostrazione di come i nostri  carabinieri – commentano alcuni cittadini – seppur liberi dal servizio nonché in congedo si prodigano ugualmente a salvaguardare la nostra incolumità».