Allarme dalla Protezione Civile: “La Sicilia non ha una propria flotta antincendi”

L’allarme scatta dalla Protezione Civile proprio nei giorni in cui si sta scatenando un vastissimo incendio in Portogallo. «L’impegnativa settimana appena trascorsa in termini di interventi aerei sugli incendi boschivi da parte della flotta aerea nazionale e la tragedia che si sta consumando in Portogallo – avvisa il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio – deve farci essere ancora più attenti e pronti». Per cui, continua Curcio, si invitano «tutte le Regioni che ancora non lo hanno fatto a dotarsi di una propria flotta».

I destinatari sono Sicilia, Basilicata, Molise, Abruzzo, Marche e Umbria che finora non hanno provveduto a dotarsi di elicotteri antincendio. Il rischio non è solo teorico. Giorni fa un rogo sul monte Conero, perla balneare delle Marche, ha trovato la Regione impreparata. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire massicciamente scoprendo altre aree della Regione. In estate non è certo raro che si verifichino due emergenze contemporaneamente. E quando si tratta di incendi boschivi la velocità dell’intervento è decisiva, come si è visto, tragicamente, in Portogallo.