Palermo: il cefaludese Castiglia presidente di circoscrizione

E’ nato a Cefalù nel 1977 il presidente eletto per la prima circoscrizione di Palermo. E’ Massimo Castiglia che ha riportato 3.669 voti e succede alla presidente Paola Miceli. Castiglia era collegato alle liste Palermo 2022, sinistra comune, mosaico Palermo, democratici e popolari, alleanza per Palermo, il mio quartiere, movimento 139 e uniti per Palermo. Il consiglio della prima circoscrizione è formato dai consiglieri di maggioranza Antonio Nicolao della lista Movimento 139, Francesca Vetrano di Palermo 2022, Tiziana Venturella di Sinistra Comune e Salvatore Sorci di Uniti per Palermo, mentre all’opposizione andranno Giuseppe Randazzo di Cantiere Popolare, Francesco Tramuto della lista Palermo prima di tutto, Antonino Valenti di Coraggiosi Palermo e Maria Pitarresi della lista Per Palermo con Fabrizio. Un seggio anche per Salvo Imperiale, presidente non eletto della coalizione che sosteneva la candidatura a sindaco di Fabrizio Ferrandelli.
La prima circoscrizione ha quali limiti del suo territorio via Lincoln – piazza Giulio Cesare – corso Tukory – corso Re Ruggero – piazza Indipendenza – corso Calatafimi – vicolo a Porta Nuova – piazzetta Luigi La Porta – corso Alberto Amedeo – piazza Vittorio Emanuele Orlando – via Volturno – piazza Giuseppe Verdi – via Camillo Cavour – piazza XIII Vittime – via Filippo Patti e suo prolungamento ideale fino al litorale, litorale (dal prolungamento ideale di via Filippo Patti al prolungamento ideale di via Lincoln), prolungamento ideale di Via Lincoln.