Sicilia…strade di casa mia(dedicata a chi vorrebbe…bruciare il nostro passato)

Che scenario sublime
percorrer quelle vie

in un continuo incunearsi
e nascondersi tra ficus oleandri e cipressi

un ginepraio di fantastiche visioni tra mare e monti gibbosi

a un dito dal toccare il bel cielo azzurro

E l’occhio a spaziare sulle valli

sui paeselli arroccati tra le rocce
a esaltare la loro radice plebea

con il loro aspetto fiero

e il dignitoso orgoglio scalfito in un panorama di luci e di colori

a nobilitare le mie genti

Là l’emozione non da pace

ogni curva un sussulto

e una nuova suggestione di gioia
pensando al creato
.
cesaremoceo @
Tutti i diritti riservati