Nel palermitano si cercano strutture per 1.800 migranti

La prefettura cerca strutture per «ricoverare» 1.800 migranti in provincia di Palermo. E’ stata bandita una gara che mette a disposizione circa 23 milioni di euro per garantire il servizio di accoglienza per la durata di dodici mesi: dall’ottobre del 2017 al settembre del 2018. L’appalto è stato suddiviso in quattro lotti. Il primo riguarda Palermo città in cui si cercano strutture in grado di garantire il ricovero di 500 persone. Ed ancora 30 posti si cercano a Capaci, 100 a Carini, 35 a Cinisi e Terrasini, 165 a Bagheria, 75 a Termini Imerese, 60 a Villabate. E poi altri ottocento posti in tutti gli altri comuni della provincia di Palermo compreso Cefalù. Nel caso del capoluogo bisogna presentare proposte per ospitare un numero di persone non inferiore a 20 e non superiori a 80 per ogni struttura. Per tutto il resto dei paesi basta invece potere garantire strutture con capienza per un numero di migranti non inferiore a 6 e non superiore a 50.