Banca riduce i giorni di apertura: protesta di Cittadini e Comune a San Mauro

La decisione unilaterale di Banca Carige di disporre l’apertura a soli due giorni alla settimana della filiale di San Mauro ha provocato la protesta dell’amministrazione comunale e dei cittadini.

Un disagio e un ostacolo non indifferente anche per la macchina amministrativa in quanto da tempo è affidata alla locale filiale la Tesoreria Comunale.  Si rappresenta la contrarietà alla chiusura tre giorni su cinque, pur comprendendo il momento difficile che la Banca sta attraversando. Si chiede che vengano valutate seriamente le conseguenze che tale scelta porterà ad un territorio come quello di San Mauro ma anche alla Banca stessa.

La chiusura equivale ad un ulteriore impoverimento di servizi ai quali i cittadini potranno accedere, ma anche alla progressiva, successiva e necessaria scelta da parte dei privati, di scegliere un’altra banca.

Nei giorni scorsi alcuni cittadini non hanno potuto effettuare delle operazioni bancarie con scadenza fine mese in quanto alle ore 12,45 la cassa è stata chiusa.

Si chiede quindi un ripensamento rispetto alle scelte effettuate, affinchè la filiale di San Mauro rimanga aperta e fruibile dalla comunità almeno tre giorni su cinque con apertura pomeridiana. Nel caso in cui tali richieste non siano prese in considerazione, l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Giuseppe Minutilla, procederà a valutare nuove e diverse forme di collaborazione con banche presenti nel territorio madonita che assicurino l’offerta continuativa del servizio.