Salvatore Di Carlo: l’impresa al centro dello sviluppo economico

Sicilia: Grandi manovre intorno all’UDC. Alle regionali arriva “scrividicarlo” Le adesioni al partito continuano in modo significativo, il simbolo dello scudo crociato si ricompatta con buoni risultati nel segno di valori e competenze. Il Segretario Nazionale Onorevole Lorenzo Cesa ed il Commissario regionale, Senatore Antonio De Poli, hanno ufficializzato l’adesione di Salvatore Di Carlo, di Campofelice di Roccella (paese alle porte delle Madonie), laureato in giurisprudenza ed esperto del settore della formazione professionale e del mondo dell’istruzione. “La nostra operazione in Sicilia – spiega il Commissario De Poli – si fonda sul consenso e sulla capacità di organizzare un partito forte, “sano” e di esponenti di spessore umano e professionale. Cosi da creare un gruppo che con competenza governi una Regione che merita sviluppo concreto. Punteremo inoltre alle politiche giovanili. La nostra società può e deve aprirsi alla globalizzazione, ma solo proteggendo e valorizzando i settori più vulnerabili”.

Nel corso della presentazione che si è tenuta a Palermo, Salvatore Di Carlo che ha da sempre vissuto la politica da cittadino attento rivolgendosi al sociale e ponendo al centro dello sviluppo economico l’impresa, ha espresso parole di stima ringraziando i Leader nazionali del Partito. “Sono certo – ha concluso Di Carlo – di poter condurre un attento lavoro sul territorio consapevole che un Centro destra unito a sostegno dell’autorevole candidatura di Nello Musumeci possa contribuire a restituire dignità e buone prospettive alla Sicilia. Oggi, più che mai serve competenza, preparazione e professionalità per governare, costruendo una classe politica onesta, coraggiosa e capace di intervenire sulle criticità del territorio e avviare uno sviluppo concreto per la crescita della nostra Terra.“