Per la festa dell’Immacolata in piazza arrivano i “catuobbisi”

Per i festeggiamenti dell’Immacolata, patrona di Cefalù, arrivano in piazza Duomo i dolci tipici cittadini. Si tratta dei “catuobbisi” che viene preparato ovunque e assume nome diverso in base al paese. Ad Isnello, per esempio, li chiamano “Cuorna” , a San Mauro “Cassatieddi” a Palermo “buccellati; in altri paesi “cucciddati”. A Cefalù si chiamano  Catuobbisi. Martedì sera, innanzi la scalinata del Duomo, sono stati allestiti dei tavoli ed offerti a tutti i dolci della tradizione natalizia cefaludese. “Un doveroso grazie per avere preparato questi dolci – dicono gli organizzatori – va alle pasticcerie di Cefalù che li hanno offerti ed in particolare a: Angolo delle dolcezze , Tentazioni, Solito Posto ,Duci, Santa Lucia, Bar Duomo e panifici Baquette, Non solo pane”.