Blufi, per l’omicidio della farmacista arrestata una terza persona

Una donna di 39 anni, Patrizia Porcello, è stata arrestata, ad Arese (Milano), per una condanna a 17 anni e 6 mesi con l’accusa di concorso in omicidio a scopo di rapina. La donna, che era domiciliata nella cittadina dell’hinterland Milanese e aveva l’obbligo di dimora, è coinvolta nell’omicidio di un’anziana farmacista, Giuseppina Jacona (nella foto), uccisa con una coltellata alla gola a Blufi il 21 novembre 2013, delitto per il quale sono già stati arrestati i due esecutori materiali. I tre puntavano ai molti contanti che la donna teneva in casa, ma erano riusciti a portarne via solo una piccola parte.