Raccontaci il tuo salvataggio: invito ai bagnini e non solo…

Raccontaci il tuo salvataggio è la nuova iniziativa di cefalunews per non dimenticare l’amore alla vita che portano nel cuore i bagnini. Grazie alla presenza di questi uomini del salvataggio, infatti, le spiagge cefaludesi sono diventate negli anni sicure per quanti hanno vogliono trascorrere del loro tempo sulla spiaggia e a mare. In vista dell’1 marzo, giornata del salvataggio cefaludese, per ricordare quei sette pescatori della nostra città che, l’1 marzo 1951, in un mare in burrasca, hanno salvato alcuni marinai dell’Arenella di Palermo che erano alla deriva. Per la quarta edizione della “Giornata del salvataggio” abbiamo pensato di dedicare uno spazio di questo giornale alle storie dei salvataggi che sono avvenuti a Cefalù proprio grazie ai bagnini. Le storie che raccoglieremo le faremo conoscere il prossimo 1 marzo e le raccoglieremo in un libro che daremo alle stampe.

Cosa occorre fare per non dire domani che nessuno conosce il tuo salvataggio. Scrivi la storia di questo salvataggio, indicando anche il luogo, il nome della persona salvata e la data nella quale è stato effettuato. Inviaci questa storia servendoti del form che si trova alla fine di questo articolo oppure attraverso l’email all’indirizzo cefalunews.net@libero.it

Dopo avere detto ufficialmente grazie, il 2 marzo 2017, ai tantissimi bagnini che da oltre sessant’anni vigilano sul mare che bagna la città di Cefalù quest’anno vogliamo fare spazio alla storia del salvataggio nel mare di Cefalù. Chiediamo a quanti sono in possesso di informazioni utili a disegnare questa pagina bella di storia della nostra città di farci avere le informazioni utili per non dimenticare nessuno dei bagnini.

 

This page is restricted. Please Log in / Register to view this page.