Cefalù: corso Ruggero visto da 25 giovani blogger

Corso Ruggero fotografato da 25 angoli diversi. Sono gli scatti di quanti partecipano alla gara dei blog fotografici per l’assegnazione della borsa di studio di 300 euro che sarà attribuita dai cefaludesi nel mondo. Nella giornata di ieri, giovedì, ogni partecipante ha inserito nel proprio blog una foto che ritrae un angolo del corso più importante di Cefalù. Ne è nata una bellissima pagina dalla quale si può ammirare corso Ruggero da tanti angoli diversi. Ai lettori è chiesto di indicarci la foto più bella. Potranno farlo inviando un messaggio whatsapp nella giornata di oggi 9 febbraio, con il numero della foto scelta, al 347.2975402. [Guarda i 25 scatti su Corso Ruggero]

Corso Ruggero è così chiamato per onorare Re Ruggero II. Anticamente faceva parte di quella che si chiamava la Strada regale che andava da Porta Terra alla Porta Giudaica. Quando questa strada è stata divisa in due tratti quello compreso fra Porta terra e il Duomo è stato battezzato Strada chiazza superiore e l’altro, Strada chiazza inferiore e  andava dal Duomo fino alla strada san Giovanni. Nel 1862 a questa strada venne dato il nome del generale Garibaldi. Nel 1873 il tratto compreso fra la Porta Reale e l’attuale via Porpora ha preso il nome di Corso Ruggero.

La borsa di studio mira a far conoscere la città di Cefalù alle giovani generazioni che vi abitano e a quanti non la conoscono. Ai partecipanti è chiesto di costruire un blog fotografico su Cefalù che contenga almeno cento foto. La borsa di studio di 300 euro sarà consegnata ad agosto durante il piano bar per gli emigrati. A giudicare i blog e ad assegnare la borsa di studio è Paolo, un cefaludese che oggi vive lontano dalla città dove ha operato negli anni passati.