Sanremo: la quarta serata

Apertura a tutto rock per la quarta serata del Festival di Sanremo 2018. Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino si presentano sul palco armati di chitarra elettrica per cantare una versione molto particolare della sigla del celeberrimo cartone Heidi. “È un omaggio ai cartoni animati e alla Svizzera”, ha chiosato il direttore artistico.
Questa sera entra in scena la Giuria degli Esperti, presieduta dal compositore Pino Donaggio, e composta da Milly Carlucci, Gabriele Muccino, Rocco Papaleo, Andrea Scanzi, Serena Autieri, Giovanni Allevi e Mirca Rosciani.

Comincia la gara delle Nuove proposte che stasera vede l’elezione del suo vincitore. Ad esibirsi sono tutti e otto i giovani artisti selezionati:
Leonardo Monteiro con Bianca
Mirkoeilcane con Stiamo tutti bene
Alice Caioli con Specchi rotti
Ultimo con Il ballo delle incertezze
Giulia Casieri con Come stai
Mudimbi con Il mago
Eva con Cosa ti salverà
Lorenzo Baglioni con Il congiuntivo

È il momento dei Campioni. Come da tradizione per la serata del venerdì, questa sera assistiamo alle esibizioni di tutti e venti gli artisti accompagnati da un ospite che duetta sulle note del brano presentato:
Renzo Rubino e Serena Rossi con Costruire
Le Vibrazioni e Skin con Così sbagliato
Noemi e Paola Turci con Non smettere mai di cercarmi
Mario Biondi, Ana Carolina e Daniel Jobim con Rivederti
Annalisa e Michele Bravi con Il mondo prima di te
Lo stato sociale, Paolo Rossi e il Piccolo Coro dell’Antoniano con Una vita in vacanza

Arriva sul palco il primo ospite della serata, si tratta di Gianna Nannini. La rocker senese presenta il suo nuovo singolo Fenomenale e duetta con Claudio Baglioni sulle note di uno dei suoi grandi successi, Amore bello. I due chiudono l’esibizione con un lungo abbraccio
Gianna Nannini canta Fenomenale
Il duetto di Gianna Nannini e Claudio Baglioni

Lo spettacolo riparte con Baglioni che dirige l’orchestra sulle note di Libiamo ne’ lieti calici ed è lo spunto per un numero comico che coinvolge Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker in una sorta di Tetris umano
Libiamo ne’ lieti calici, dirige Claudio Baglioni

Riparte la gara dei Campioni:
Max Gazzè, Rita Marcotulli e Roberto Gatto con La leggenda di Cristalda e Pizzomunno>>
Decibel e Midge Ure con Lettera dal Duca
Ornella Vanoni, Bungaro, Pacifico e Alessandro Preziosi con Imparare ad amarsi>>
Diodato, Roy Paci e Ghemon con Adesso
Roby Facchinetti, Riccardo Fogli e Giusy Ferreri con Il segreto del tempo>>

Eccoci al momento dei verdetti per le Nuove Proposte. Il Premio della Critica “Mia Martini” viene assegnato a Mirkoeilcane, il Premio della Sala Stampa ad Alice Caioli. Questo il podio: al terzo posto Mudimbi con Il mago, secondo Mirkoeilcane con Stiamo tutti bene, si aggiudica il Leone d’Argento e vince la sezione Nuove Proposte Ultimo con Il ballo delle incertezze

È ora di ascoltare altri duetti:
Enzo Avitabile, Peppe Servillo, Daby Tourè e Avion Travel con Il coraggio di ogni giorno>>
Ermal Meta, Fabrizio Moro e Simone Cristicchi con Non mi avete fatto niente>>

Claudio Baglioni è al pianoforte al centro del palco e comicnia a suonare Tu come stai. L’esecuzione, questa sera, è interrotta da Federica Sciarelli, la giornalista conduttrice di Chi l’ha visto?, Il risultato è esilarante.
Riprende la gara dei Campioni, adesso tocca a:
Giovanni Caccamo e Arisa con Eterno
Ron e Alice con Almeno Pensami
Red Canzian e Marco Masini con Ognuno ha il suo racconto
The Kolors, Tullio De Piscopo e Enrico Nigiotti con Frida (Mai, mai, mai)

Claudio Baglioni consegna il Premio Regione Liguria per la Carriera alla grande Milva, a ritirare il riconoscimento è Martina Crognati, figlia della cantante, che legge un testo della madre
È il momento di dare una svolta rock alla serata, sale sul palco Piero Pelù che, per omaggiare la memoria di Lucio Battisti, interpreta, assieme a Claudio Bagioni, una versione particolare de Il tempo di morire successo del duo Battisti-Mogol. Il risultato è molto energico
Torna la gara dei Campioni, ora è il momento di:
Luca barbarossa e Anna Foglietta con Passame er sale
Nina Zilli e Sergio Cammariere con Senza appartenere
Elio e le storie tese e i Neri per caso con Arrivedorci

Siamo arrivati a fine serata ed è il momento della classifica. Questa sera viene preso in esame il voto della Giuria degli Esperti che, come al solito, viene divisa in tre fasce: alta classifica per Max Gazzè, Luca Barbarossa, Giovanni Caccamo, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Ron, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Diodato e Roy Paci; media classifica per Le Vibrazioni, Annalisa, The Kolors, Avitabile e Servillo, Red Canzian, Lo Stato Sociale; bassa classifica per Decibel, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Noemi, Renzo Rubino, Mario Biondi, Elio e le Storie Tese, Nina Zilli.
La quarta serata del Festival di Sanremo 2018 si chiude qui.