In arrivo ondata di freddo tardivo anche in Sicilia

Non è ancora arrivato il momento della primavera. E’ infatti in arrivo sull’Italia un’ondata di freddo tardivo. Si prevede neve a bassa quota con venti dalla Russia. La previsione +è del meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. Il freddo arriverà anche in Italia a partire da domani con un accentuato tracollo delle temperature. “Dopo aver colpito l’Europa centro-settentrionale, i venti freddi dalla Russia raggiungeranno anche l’Italia – spiega Ferrara -. Prepariamoci quindi a una settimana decisamente fredda per il periodo, con tracollo termico anche di 10 gradi centigradi dapprima sulle regioni settentrionali, poi anche al Centrosud e in Sicilia, il tutto sotto i colpi dei venti di bora, tramontana e grecale. Le temperature si porteranno dunque ben al di sotto delle medie del periodo, anche di oltre 8 gradi. Nel frattempo oltralpe si è ancora in pieno Inverno con neve a Parigi, bufere in Inghilterra, Scozia e Irlanda e temperature abbondantemente sottozero”.

Questo calo delle temperature “favorirà inoltre nevicate anche a bassa quota – prosegue -. Lunedì si prevedono deboli nevicate in collina al Nord ma a tratti misti a pioggia possibili anche in pianura sul Nordest, in particolare Emilia, Lombardia orientale, Veneto e coste friulane. Fiocchi dunque non esclusi ancora a Bologna ma anche sulla costa veneziana settentrionale. Da martedì a giovedì il maltempo si concentrerà poi al Centrosud liberando il Nord Italia, con neve in collina inizialmente al Centro, ma a tratti in pianura sulle zone interne marchigiane, e poi anche al Sud”. Per il meteorologo sino a fine mese sono attese altre perturbazioni con temperature a tratti sotto le medie del periodo, non solo in Italia ma anche in Europa. Insomma, conclude Ferrara, “la primavera può davvero attendere quest’anno”.