Weekend sfortunato quello del Real Cefalù reparto corse alla seconda edizione del rally di casa “Cefalù Corse”.

Eppure la mattinata era cominciata benissimo con il nisseno Lombardo navigato da Spanò su Clio Williams in testa alla classifica generale con 3 prove speciali su 4 vinte dopo i primi due giri. Leadership che non è potuta arrivare al traguardo causa noie meccaniche a pochi metri dall’ultima prova speciale “FERLA”.

Il primo della scuderia a tagliare il traguardo è stato è stato il duo Serio – Lusco su Peugeot 106 Rally che hanno occupato la 21^ posizione assoluta, 6^ di gruppo e 3^ di classe col tempo di 28’42.0, a seguire troviamo in 23^ posizione assoluta Portera con S. Mirenda anche loro su Peugeot 106 Rally vincitori di classe E5 col tempo di 29’48.6. 25^ posizione per Sabatino – Sabatino su Opel Corsa GSI col tempo di 30’06.3 vincitori di gruppo e classe. 26^ assoluti e primi di classe Pirajno – Tamburo su Peugeot 106 Rally col tempo di 30’19.5. 27^ assoluti Cerami – R.Mirenda su Peugeot 106 Rally col tempo di 30’27.3. Guercio e Spinosa chiudono il gruppo della scuderia cefaludese con il 29^ posto assoluto e terzo di classe col tempo di 30’34.7.

Oltre a Lombardo – Spanò da registrare i ritiri di Coniglio – Di Bella su Renault Clio alla seconda prova speciale “Pollina 1” e Provenza – Lo Gioco su Peugeot 106 a causa di un incidente che ha coinvolto il navigatore prontamente trasportato in ospedale.

A Salvatore Lo Gioco auguriamo una pronta guarigione!