Pedro Guerra: “Ci attendono gli ultimi 40 minuti, ancora non è finita!”

Passerà un bel po di tempo prima della disputa dell’ultima giornata di campionato per il Real Cefalù (penultima del campionato). Giorno 7 aprile la squadra allenata da coach Castellana sarà impegnata in trasferta a Reggio Calabria per l’ultima stagionale contro la Polisportiva Futura, squadra giovane, veloce e bel allenata da coach Rinaldi. Una squadra che ha nella sfrontatezza e nella vivacità dei propri giovani le armi in più.

Il capitano Pedro Guerra ci spiega il momento del Real prima dell’ultimo match: “Contro il Cataforio sapevamo sarebbe stata una partita difficile, visto che loro non avevano niente da perdere, era una partita dove serviva di più la testa che le gambe, venivamo da una sconfitta ma che in settimana non si è fatta sentire, abbiamo lavorato con molta serenità e concentrazione per continuare a inseguire il nostro obiettivo ed è questo che si è visto in campo, siamo andati sotto di un gol ma siamo stati sempre in partita e uniti e alla fine abbiamo portato a casa quello che ci intetessava, la vittoria.
Adesso abbiamo due settimane di sosta dove continueremo a lavorare sulle cose che ci vengono meno bene, lavoreremo con la solita serenità e concentrazione per arrivare al meglio alla partita col Futura, un’altra partita dove affronteremo una squadra che non avrà niente da perdere. Prepareremo la partita nei migliori dei modi per farci trovare pronti a tutto, anche perché sarà la nostra ultima partita e vogliamo finire nel miglior modo possibile”.

Giacomo Lombardo
Addetto stampa Real Cefalù