Confesso a Dio onnipotente…

Io non so come finirò
né quando finiro’

vivo nel piacere
non di spezzare i pensieri

ma d’incollarne le essenze

S’accendono i sensi di colpa

e stupiscono la trasparenza
l’umiltà e il sacrificio

a rendermi i sentimenti brillanti

e ricordarmi d’essere vita

Possa Gesù con il suo sacrificio
confermarci la nostra libertà

e ricordarci
che indossare solo una scarpa

non fa un uomo a metà

E se anche andassimo senza scarpe
saremmo sempre creature di Dio
.
Cesare Moceo destrierodoc @
Tutti i diritti riservati
Foto di Cinzia Marsala