Buon viaggio Paolo… ci hai insegnato a lottare con grinta

Sembrava fosse una domenica come tante… Invece arriva quel messaggio, quel messaggio che mai avrei voluto che arrivasse… Paolo non c’è più, non ce l’ha fatta… Rimango sbigottito,senza parole… Oggi, mio caro Amico, ti ho accompagnato, insieme a tutta la città, nel tuo ultimo viaggio…. Quello che ti ha portato a percorrere le strade del paradiso. Paolo, di te resta il ricordo di un ragazzo “Pulito”un ragazzo dai sanissimi principi, il fratello ideale, il figlio perfetto che tutti quanti vorremmo avere accanto. Raccontare di te,oggi sarebbe banale anche se doveroso… Ricordo con piacere le nostre discussioni in officina, dove con un semplice…. ci penso io risolvevi il problema. Precisione quasi maniacale, anche un micro millimetro fuori posto era per te qualcosa che non doveva esistere!

Sei stato tu il vero supporto per tuo fratello, per i tuoi nipoti…. Hai dato il meglio di te, incondizionatamente, senza nessun problema, come era nel tuo stile, uno stile vincente… Grande, immenso, nella tua semplicità… Sempre pronto a metterti in gioco, ad accettare ogni sfida, anche questa con la vita. Anche se ne sei fisicamente sconfitto da questa battaglia, amico mio, ci lasci un grande insegnamento.. Ci hai insegnato a lottare, con grande serenità, con grinta, con la tranquillità che solo i grandi uomini hanno. Per me sei e resterai sempre il mio piccolo immenso Mastro Paolino. Vai amico mio verso l’immenso, verso l’ultima staccata!!!! Buon viaggio Paolo!

V.Nastasi.