Cefalù: che fine ha fatto un cane? Lettera da “I delfini”

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo una lettera dall’Associazione “I delfini” onlus distaccamento di Castelbuono. 

In data 3 Maggio 2018, presso la segreteria della nostra Associazione “I delfini” onlus distaccamento di Castelbuono, veniva segnalato da una turista, la Signora Tilse Birgit Annemarie, il rinvenimento di un cane vagante sul territorio di Cefalù.
La Signora ci informava che, nonostante alcune difficoltà, era riuscita ad affidare il cane al Comando dei Vigili Urbani di Cefalù, i quali garantivano alla turista che il cane sarebbe stato trasferito al Rifugio Sanitario Di Isnello. Nella stessa giornata, fu emessa ed inviata al Rifugio una richiesta formale di intervento per la cattura e il ricovero di un cane randagio. “PURTROPPO IL CANE NON E’ MAI ARRIVATO AL RIFUGIO!”

Infatti successivamente alla richiesta di intervento,gli operatori del rifugio, venivano allertati dal comando Dei Vigili Urbani di Cefalù, che non era più necessario l’intervento poichè il cane era stato affidato ad una persona di fiducia. Il D.P.R 15/2000 impone alle amministrazioni comunali l’obbligo di microchippare i cani randagi poiché di proprietà del comune, e di affidarli in adozione solo dopo determinati “accertamenti di rito”.

Il Presidente dell’Associazione I Delfini Mirco Francioso, dopo aver contattato telefonicamente il Sindaco di Cefalù, appurava che questi “accertamenti di rito”, erano stati omessi. Infatti, il cane è stato affidato senza essere prima registrato all’anagrafe canina territoriale e senza ordinanza di affidamento. Il sindaco,dopo essere stato sollecitato dal presidente dell’Associazione, si impegnava a fornire tutti i dati e a regolarizzare la situazione. Ad Oggi, nonostante i vari solleciti sia telefonici che scritti, non è stato possibile chiarire che fine abbia fatto il cane, che a detta del sindaco, è stato affidato ad una persona di fiducia, ma a quanto pare “difficile da reperire”!

La questione desta parecchia preoccupazione, considerando che l’amministrazione comunale da giorni, sta ignorando parecchie segnalazione effettuate dall’Associazione relative ad altri randagi presenti sul territorio. Chiediamo pertanto a tutti coloro che abbiano notizie sul cane, di cui si allega una foto scattata presso il comando dei vigili urbani di Cefalù giorno 3 maggio, di contattare la segreteria dell’ASSOCIAZIONE “I DELFINI onlus DISTACCAMENTO DI CASTELBUONO” al numero 3454372665.