Gratteri: Angelo Aliquò presenta il suo Amore a prescindere

Domenica prossima, 20 maggio, Angelo Aliquò,  ritorna a Gratteri per la presentazione del suo libro: L’amore a prescindere (Di Nicolò edizioni). Alle ore 17, nel centro ambientale del Parco delle Madonie dialogherà con Giovanni Cristina.

L’amore a prescindere; a prescindere dalle convinzioni sociali, dalle convenzioni morali, dal credo religioso, dai vincoli carnali e dai legami familiari. L’amore puro e quello venduto, l’amore disilluso e poi negato. Anche, e forse soprattutto, questo sentimento è il protagonista del romanzo che racconta le vicende di Carmelo, giovane seminarista, voce narrante del testo, unico figlio maschio cresciuto in una famiglia ad “alto tasso di religiosità”, spesso vissuta non con devozione ma con costrizione. Unica fonte di virilità per Carmelo, suo padre, che malamente accetta la vocazione del figlio, …

L’autore:

Angelo Aliquò è nato a Palermo nel 1968, Laureato in architettura, dal 2001 si occupa di sanità ricoprendo diversi ruoli in questo ambito, tra cui direttore dell’ASP di Ragusa, direttore generale della SEUS 118, e attualmente direttore generale dell’istituto di Ricovero e Cura per Neurolesi Bonino Pulejo di Messina.

In precedenza per due mandati ha ricoperto la carica di Sindaco del Comune di Gratteri e per oltre due anni Commissario straordinario del Parco delle Madonie.

Nel 2015 ha pubblicato il romanzo breve “Carta, forbice e pietra” edizione Kimerik, finalista al premio letterario Raffaele Artese di San Salvo (CH), edizione 2016; vincitore del premio (primo classificato) Microeditoria di Qualità di Chiari (BS) 2016; vincitore del premio per l’Opera Prima Mimì Marchese di Misilmeri (PA). Nel 2016 ha ricevuto inoltre il primo premio nella rassegna letteraria Polis Lascari, sezione racconti. Per la stessa casa editrice Kimerik ha pubblicato nel 2017 “Eri con me”, ispirato a fatti veri accaduti a Gratteri successivamente alla II^ guerra mondiale.