Cefalunews

Cefalù: perchè è vietato ai cani entrare al cimitero?

Riceviamo e pubblichiamo una lettera a firma di Lucio Oieni su una restrizione che vieta ai cani di entrare al cimitero di Cefalù.


Domenica come ormai faccio da quasi 60 anni mi sono recato presso il cimitero di Cefalù per visitare tutti i miei cari, genitori, nonni zii e tanti amici. Da sempre frequento questo luogo che mi ispira grande serenità, pace, riflessione e preghiera. Peraltro, e questa è caratteristica di una casa eterna di un centri più piccolo come quello di Cefalù ,camminando per i viali riesci a ricordare, incontrare, e pregare per tanti amici o conoscenti che ci hanno temporaneamente lasciato. Devo infine ricordare la pulizia, l’ordine, la cura che si ritrova nel sito. Quello che mi ha colpito negativamente è un cartello a grandi lettere che troneggia all’ingresso che recita “Vietato l’ ingresso ai cani“. Mi sembra una restrizione poco azzeccata , anche se certamente deriva da qualche regolamento comunale, perchè certamente un
“personaggio domestico” , come amo definire io i nostri compagni di vita non umani,  hanno certamente un legame con chi risiede “ sotto la rocca” fortissimo. Non voglio fare paragoni ma certamente la loro presenza non disturberebbe nessuno, naturalmente con regole certe. Chiedo pertanto all’Amministrazione di volere correggere questo desueto divieto.
Lucio Oieni

Allego la situazione di Milano
LA NUOVA NORMA
C’è il via libera a cani e gatti: possono entrare nei cimiteri
Cambia il Regolamento di Polizia urbana. Il Comune: «Milano si allinea
alle grandi città del mondo»

Salutare i propri cari accompagnati «da un componente della famiglia, anche se si tratta di un cane o un gatto». Da venerdì sarà possibile, perché gli animali d’affezione avranno libero accesso nei cimiteri milanesi insieme ai loro padroni. Entra ufficialmente in vigore, infatti, a 60 giorni dalla sua approvazione, la nuova norma introdotta dal Comune nel Regolamento dei servizi cimiteriali per consentire il libero accesso a «Fido e Micio» nei camposanti: una piccola «rivoluzione» per Milano, voluta dalla giunta di Palazzo Marino e accolta dal Consiglio comunale lo scorso gennaio, quando è stato eliminato l’articolo del Regolamento di Polizia urbana che proibiva l’ingresso degli animali nei cimiteri. I gatti potranno accedere nel loro trasportino, mentre, nel rispetto del luogo e a tutela delle persone, per i cani si chiederà di utilizzare il guinzaglio e, per quelli di grossa taglia, la museruola.

Related posts

Esami di Maturità: ecco le tracce di Italiano

Redazione

II Festival delle Bande Siciliane

Redazione

Parco delle Madonie: si è riunito il Consiglio

Redazione

Castelbuono: arrivano i corsi formativi per giardinaggio, panettiere e pasticcere

Redazione

Tusa: nuovi scavi della missione italo-inglese presso l’antica città di Halaesa

Redazione

Concorso fotografico nazionale “Cardioclick 2018”: vince la Fondazione Giglio

Redazione