Cefalunews

Castelbuono, violentava 90enne: ex vigile a processo

A denunciare l’ex vigile di Castelbuono è stata lo scorso 13 marzo una badante rumena. L’uomo gestiva le finanze di una novantenne malata. L’ex vigile dietro la minaccia del licenziamento, le avrebbe estorto 5.500 in 5 anni, facendosi dare indietro la metà dei contributi Inps che versava per lei. Ieri al tribunale di Termini Imerese, durante il processo, è venuto fuori ben altro: la donna ha spiegato di aver comprato online una telecamera per riprendere quanto accadeva. E’ venuto fuori che l’uomo oltre ad estorcere denaro alla badante violentava la novantenne. A raccontare la storia è l’odierna edizione del Giornale di Sicilia. Il maresciallo dei carabinieri che ha visionato le immagini ha raccontato nei particolari al giudice Vittorio Alcamo quanto la rumena ha ripreso.  La badante ha parlato delle continue minacce subite. La prossima udienza è fissata per il 20 giugno.


Related posts

Esami di Maturità: ecco le tracce di Italiano

Redazione

II Festival delle Bande Siciliane

Redazione

Parco delle Madonie: si è riunito il Consiglio

Redazione

Castelbuono: arrivano i corsi formativi per giardinaggio, panettiere e pasticcere

Redazione

Tusa: nuovi scavi della missione italo-inglese presso l’antica città di Halaesa

Redazione

Concorso fotografico nazionale “Cardioclick 2018”: vince la Fondazione Giglio

Redazione