Cefalunews

Confitesa sanità chiede al sindaco di Cefalù la pulizia zone vicine all’ospedale

Confitesa santa chiede la pulizia dalle sterpaglie per la via Terzo Millennio adiacente all’entrata del parcheggio dell’Ospedale Giglio. Una lettera a firma del segretario organizzativo aziendale,  Gabriele Dolce, è stata inviata al primo cittadino di Cefalù. «Vista la vicinanza dal secondo anniversario dallo sconvolgente incendio che in data 16 giugno 2016 ha devastato il territorio attorno la cittadina di Cefalù distruggendo chilometri quadrati di macchia verde del territorio madonita, raso al suolo decine di abitazioni e che per poco non ha portato a conseguenze ben più nefaste per la popolazione, vissuto in prima persona dallo scrivente, visto che la prevenzione è alla base del contrasto di fenomeni che trovano la loro causa nel dolo, e spesso in azioni di vera criminalità,  per la maggior parte di questi eventi e viste le numerose richieste dei lavoratori e dell’utenza stessa dell’Ospedale per le difficoltà di circolazione attorno al perimetro che delimita il parcheggio superiore e per le preoccupazioni appena citate, chiede l’intervento urgente di decespugliamento delle sterpaglie in Via Terzo Millennio adiacenti all’entrata ed al perimetro che delimita il parcheggio dell’Ospedale Giglio, area di  competenza del Comune di Cefalù. Si fa presente, altresì, che la stessa problematica è presente per tutte le zone perimetrali di pertinenza del Comune».


Related posts

Auto con targhe bulgare fra Cefalù e le Madonie: i sequestri della Polizia

Redazione

C’è una bomba nella Cattedrale: la polizia individua e denuncia un mitomane

Redazione

Vere radiografie per falsi incidenti: una truffa con 22 indagati

Redazione

«Acqua contaminata»: il ministero della salute ritira un lotto di San Benedetto

Redazione

Nomine del Vescovo: Dispenza al turismo e Castiglione all’arte sacra

Redazione

Castelbuono: arrivano i corsi formativi per giardinaggio, panettiere e pasticcere

Redazione