Salvato fra la neve un cane che rischiava di morire

Salvato a Piano Battaglia un cane che rischiava di morire. “Miele”, questo il nome del meticcio che da giorni vagava nella zona dei rifugi, probabilmente dopo essere stato abbandonato, è stato notato da un tecnico del Soccorso alpino: era disteso sulla neve dietro il rifugio “Lo Scoiattolo” in stato di ipotermia. L’animale è stato caricato sul gatto delle nevi della Protezione civile, riscaldato e fatto riprendere mentre, tramite la polizia municipale di Petralia Sottana, sul posto è stato fatto intervenire un veterinario del distretto di Petralia dell’Asp che lo ha visitato e gli ha inserito il microchip identificativo. Poi “Miele” è stato ricoverato nel canile di Petralia Sottana in attesa di essere adottato.