Campofelice di Roccella: si inaugura lo sportello Antiviolenza Diana

Si inaugurerà domenica 8 Aprile 2018, alle ore 17.30, presso l’Aula consiliare municipale, lo Sportello Antiviolenza Diana del Comune di Campofelice di Roccella.

Nel corso della manifestazione, dopo i saluti del Sindaco e dell’Assessore alle Pari Opportunità, Avv. Michela Taravella, volontaria dello Sportello Diana, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose, interverranno la Dott.ssa Aurora Ranno, Presidente dell’ASSOCIAZIONE CO.TU.LE.VI., la Dott. ssa Luisa Vittoria Campanile, Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese, il Dott. Eugenio Faletra, Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Termini Imerese, la Dott.ssa Francesca Cicero, Responsabile dello Sportello DIANA di Castelbuono, il Dott. Domenico Ruffino Sindaco di Pettineo, la Dott.ssa Angela Fazio, Assistente Sociale del Comune di Campofelice di Roccella, l’Avv. Angela Castellana, volontaria dello Sportello Diana di Campofelice.

Modererà gli interventi la Prof. ssa Margherita Imburgia, volontaria dello Sportello Diana di Campofelice.

“Già da qualche tempo”, – dichiara l’Assessore Taravella- “insieme ad alcune Donne, fortemente motivate ed impegnate, abbiamo portato avanti alcune iniziative a sostegno delle donne e di tutti coloro che sono vittime di discriminazione, promuovendo un percorso di sensibilizzazione ed avviando eventi culturali, momenti di confronto, di dialogo e di informazione con la cittadinanza. Uno dei nostri obiettivi a breve termine, era proprio l’attivazione, nel territorio comunale, dello Sportello Antiviolenza Diana, per il quale lo scorso 8 marzo abbiamo approvato, con deliberazione di Giunta Municipale, il protocollo d’ intesa tra il Comune di Campofelice di Roccella e l’ASSOCIAZIONE CO.TU.LE.VI.

Lo sportello è presente in tantissimi Comuni siciliani ed all’interno dei Tribunali di Trapani, Palermo e Termini Imerese.

Siamo molto orgogliose di essere riuscite a creare nelle nostra comunità questa bellissima realtà, che sta aggregando molte persone serie e qualificate professionalmente, che certamente sapranno offrire un importante contributo e rappresentare motivo di arricchimento.”

“Lo sportello”, precisa l’Assessore- “offrirà ascolto, sostegno e giustizia alle donne e a tutte le vittime di violenza e di discriminazione in generale, siano essi minori, anziani, portatori di handicap, stranieri.

L’obiettivo, oltre ad una azione di contrasto alla violenza in ogni sua forma, è quello di dare un valido sostegno, anche psicologico alle vittime, in tutti i casi di abuso e di violazione dei diritti umani.

Sarà dato grande risalto anche alla attività di prevenzione, di sensibilizzazione e di formazione, in sinergia con le istituzioni pubbliche e scolastiche, per promuovere l’affermazione di una cultura del rispetto della differenza di genere e delle pari opportunità.

Saranno avviate, inoltre, tramite l’ASSOCIAZIONE CO.TU.LEVI., iniziative educative e progettuali destinate ai giovani ed alle scuole, per la diffusione della cultura della legalità e del rispetto dei diritti civili”.

L’ operatività dello sportello sarà garantita grazie al lavoro volontario ed alla collaborazione di tante Donne professioniste, esperte nei settori di riferimento ed impegnate nel sociale, promotrici dell’iniziativa ed aderenti alla predetta Associazione, tutte presenti alla manifestazione e straordinariamente entusiaste di portare avanti questo importante percorso di crescita per la comunità campofelicese.