Palermo: chiuso il bar che ha venduto il gelato con dentro il dito di uno dei gelatai

Scatta la chiusura per il bar che ha venduto il gelato con dentro il dito di un gelataioCosì ha deciso il Dipartimento prevenzione dell’Asp che, su proposta dei carabinieri del Nas e sotto il coordinamento dell’autorità giudiziaria, ha sospeso l’attività  fino a quando non verranno eliminate le carenze igienico-sanitarie riscontrate. Il provvedimento è stato notificato ieri al titolare della caffetteria di via Evangelista Di Blasi dove un cliente, nei giorni scorsi, aveva acquistato il prodotto contenente una “sorpresa”:una falange di uno dei lavoratori.